2 girls 1 cup

Ultime Notizie

SICCITA': COLDIRETTI PUGLIA, A MAGGIO - 49,3% PIOGGE ALLARME STRESS IDRICO IN CAMPAGNA

E-mail Stampa PDF

siccitaA maggio 2017 in Puglia le piogge sono diminuite del 49,3% e dal 2012 ad oggi la Puglia registra un preoccupante - 26%, secondo uno studio di Coldiretti Puglia (fonte dati AssoCoDiPuglia) sull'andamento climatico e sui dati pluviometrici 2017.
"In Puglia, negli ultimi 40 anni, si è assistito ad un effetto desertificazione preoccupante – commenta Gianni Cantele, Presidente di Coldiretti Puglia - con le precipitazioni diminuite paurosamente da 950 mm l'anno a circa 3/400 mm. Gli effetti sull'agricoltura sono evidenti e preoccupanti, dato che i quantitativi di acqua accumulati negli invasi continuano a registrare una progressiva differenza negativa a causa della drastica diminuzione di piogge. La siccità ha attanagliato per mesi il granaio d'Italia delle province di Foggia e Bari, dove si registra a causa della scarsità d'acqua la perdita del 50% della produzione. Al contempo sono drammatici gli effetti sui campi della tropicalizzazione del clima che azzerano in pochi attimi gli sforzi degli agricoltori che perdono produzione e al contempo subiscono l'aumento dei costi a causa delle necessarie risemine, ulteriori lavorazioni, acquisto di piantine e sementi e utilizzo aggiuntivo di macchinari e carburante. Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a caldo fuori stagione".
E' stato potenziato il servizio di assistenza tecnica alle aziende per la difesa delle colture dalle avversità meteoriche e dai parassiti e per il supporto

Ultimo aggiornamento ( Domenica 11 Giugno 2017 10:54 ) Leggi tutto...
 

Tutela e valorizzazione del grano di Puglia. Interrogazione al Ministro Martina

E-mail Stampa PDF

La manifestazione degli agricoltori al Porto di Bari"Questa mattina ho presentato un'interrogazione al Ministro Martina per chiedere misure volte alla tutela e alla valorizzazione del nostro grano, così come richiesto dalla Coldiretti che questa mattina ha manifestato al porto di Bari." Così in una nota il deputato barese del PD, Alberto Losacco. "In questa legislatura parlamento e governo hanno adottato diversi provvedimenti molto importanti a tutela dell'agroalimentare made in Italy. Mi riferisco ad esempio alla tracciabilità e alla etichettatura del latte, ma anche agli interventi per contrastare il deprezzamento del grano e ai contratti di filiera. Però proprio sul grano dobbiamo fare qualcosa in più a difesa della qualità del prodotto made in Italy. Oggi la Coldiretti nel suo sit in al porto di Bari ha posto alcune questioni strategiche evidenziando i rischi di un mancato intervento da parte delle istituzioni competenti. Una speculazione che può mettere a rischio 300

Ultimo aggiornamento ( Domenica 11 Giugno 2017 10:34 ) Leggi tutto...
 

Sit in di Coldiretti Puglia al Porto di Bari. In arrivo una nave da Vancouver con 50mila tonnellate di grano canadese

E-mail Stampa PDF

coldirettiportogranoCentina di agricoltori con i trattori hanno lasciato sin dalle prime luci dell'alba le campagne per partecipare al blitz al porto di Bari, divenuto purtroppo negli ultimi anni il vero 'granaio d'Italia', principale varco di accesso del grano straniero da "spacciare" come italiano, perché non è ancora obbligatorio indicarne l'origine nella pasta.
E' quanto afferma Coldiretti Puglia al sit in contro l'arrivo a Bari di una nave proveniente da Vancouver, carica di 50mila tonnellate di grano, alla vigilia dall'inizio ufficiale in tutte le campagne pugliesi della raccolta del grano.
Ci vorranno 1600 autoarticolati per svuotare completamente il 'mostro' di 256 metri di lunghezza e dall'uscita del porto le staffette organizzate da Coldiretti Puglia seguiranno i camion per conoscere la destinazione finale del grano canadese.
La Puglia, che è il principale produttore italiano di grano duro, è paradossalmente – denuncia la Coldiretti - anche quello che ne importa di più, tanto da rappresentare un quarto del totale del valore degli arrivi di prodotti

Ultimo aggiornamento ( Domenica 11 Giugno 2017 10:46 ) Leggi tutto...
 

Festa di San Giuseppe. Processione della Statua per le vie del Paese. Il messaggio di don Tonio alla comunita'

E-mail Stampa PDF

La consegna delle chiavi da parte il SindacoE' iniziata ieri con la processione del Quadro dedicato a San Giuseppe lavoratore, la festa patronale in onore di San Giuseppe Patrono di Capurso.
Con la Processione dalla Parrocchia di San Francesco da Paola a Piazza Umberto I, dove come di consueto, e' stato allestito il trono che ospitera' il quadro fino a domani, lunedi 29 maggio 2017 giorno di chiusara dei festeggiamenti, sono iniziati i solenni festeggiamenti in onore di San Giuseppe, i primi della "gestione" don tonio Lobalsamo, da quando ha sostituito don Franco Ardito.
E' proprio don Tonio che ha voluto salutare Capurso e i suoi devoti con un messaggio di saluto nel giorno della festa..."Da un San Giuseppe ad un altro. Che poi è sempre lo stesso!" ci dice don Tonio che poi continua "Questo papà speciale di Gesù e nostro protegge Sannicandro di

Ultimo aggiornamento ( Domenica 28 Maggio 2017 09:57 ) Leggi tutto...
 

Devozione a San Giuseppe Patrono di Capurso. Organizzata una Mostra per il 292 anniversario

E-mail Stampa PDF

Lume in mostraIn occasione dei solenni festeggiamenti per il 292 Anniversario dell'elevazione di San Giuseppe a Patrono di Capurso, è stata organizzata una Mostra sulla devozione Capursese nei confronti del Santo Patriarca.
L'iniziativa organizzata con la collaborazione della Parrocchia del S.S. Salvatore e del Parroco don Tonio Lobalsamo che haMostra San Giuseppe messo a disposizione dei cittadini, Francesco Cece, Adriano Guglielmi, Giovanni Ladisa e Fabio Converso, organizzatori della mostra, gli spazi della Chiesa della Madonna delle Grazie conosciuta

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 24 Maggio 2017 12:16 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 6 di 315