2 girls 1 cup

Ultime Notizie

“LA GRANDE BELLEZZA” DI UN TUFFO A ROMA IL RED BULL CLIFF DIVING LANCIA LA FINALE MONDIALE DI POLIGNANO A MARE

E-mail Stampa PDF

De Rose nel tuffo di Polignano a Mare del 2017Il viaggio di Alessandro De Rose e Rhiannan Iffland verso la perla pugliese parte dalla Città Eterna, per un tuffo bello come un film.
Nel week end l'ultimo atto della World Series in diretta su Rai Sport, Red Bull Tv e in streaming

La maestosa Cupola di San Pietro sullo sfondo, Castel Sant'Angelo e i dieci Angeli del Bernini tutt'intorno: l'atmosfera è sospesa, Roma trattiene il fiato davanti ad un'impresa destinata a scrivere la storia dei tuffi. Alessandro De Rose (nelle foto di Polignano a Mare di Sergio Scagliola), unico atleta italiano in gara nella Red Bull Cliff Diving World Series, e Rhiannan Iffland, due volte Campionessa Mondiale del circuito femminile, spiccano il volo dal monumentale Ponte degli Angeli e fendono le acque del biondo Tevere. De Rose nel tuffo di Polignano a Mare del 2017
I loro tuffi sono vere e proprie opere d'arte incorniciate da una città che è essa stessa un'opera d'arte a cielo aperto, conosciuta in tutto il mondo.
Il viaggio verso la Finale Mondiale della World Series di sabato 22 e domenica 23 settembre a Polignano a Mare (BA) parte ufficialmente dal Ponte che collega Roma al Vaticano, il più imponente della città e tra i più belli e suggestivi del mondo: regolare e simmetrico, è meta immancabile per chi visita la Città Eterna e uno dei simboli dello Stivale, monumentale come lo saranno le evoluzioni con cui gli atleti più coraggiosi del mondo stupiranno il pubblico italiano e non solo.
"Pensare a Polignano mi dà sempre una grande emozione e mi rende orgoglioso per la vittoria dello scorso anno. – ha dichiarato De Rose - Ma tuffarsi da questo ponte, nella città italiana più famosa del mondo che oggi è anche la città in cui vivo, è davvero un onore. E' stata un'esperienza unica che non dimenticherò."

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 19 Settembre 2018 14:33 ) Leggi tutto...
 

'Bis, Tarantelle impopolari': a Capurso canti, stornelli, improvvisazione e poesia, martedì 18 settembre dalle 19.30, per il progetto Summerteen – Un’estate per ragazzi e ragazze

E-mail Stampa PDF

BIS TARANTELLE IMPOPOLARI 1L'evento, nella Villa Comunale, fa parte dell'iniziativa organizzata dal Comune di Capurso e da Progetto Città, che terminerà il 26 settembre e che ha proposto 40 incontri per ragazzi e ragazze tra i 7 e i 15 anni durante tutta l'estate, offrendo non solo tempo libero di qualità, ma un percorso educativo su senso civico e consapevolezza delle potenzialità dei più giovani
CAPURSO (Bari) – Appuntamento con l'ultimo dei grandi eventi che coinvolgono tutta la città, le famiglie e i bambini, organizzati dal progetto Summerteen - Un'estate per ragazzi e ragazze: si tratta dell'allegro "Bis, Tarantelle impopolari", un momento di musica e parole di e con Ivan Dell'Edera e Andrea Bitonto, martedì 18 settembre dalle ore 19.30 presso la Villa Comunale di Capurso.
L'incontro gratuito fa parte di Summerteen - Un'estate per ragazzi e ragazze, l'iniziativa voluta dal Comune di Capurso e pensata e realizzata dalla cooperativa sociale Progetto Città, che continua fino al 26 settembre 2018: i giovanissimi tra i 7 e i 15 anni possono continuare a partecipare a laboratori e attività durante il pomeriggio in giardini e piazze della città.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 17 Settembre 2018 11:34 ) Leggi tutto...
 

Pugliesi nel Mondo. Rinnovato il CGPM, Consiglio generale dei Pugliesi nel Mondo

E-mail Stampa PDF

pugliesi2Si è tenuta ieri, sabtao 15 settembre 2018, la terza Assemblea per il rinnovo del Consiglio Generale dei Pugliesi nel mondo.
Nel corso dellàAssemblea, sono stati designati 8 componenti del Consiglio in rappresentanza delle 34 Associazioni dei Pugliesi nel Mondo con sede in Puglia.
L'organismo del CGPM viene rinnovato, ogni 5 anni, dai rappresentanti delle associazioni (circa 180) dei Pugliesi nel Mondo presenti in ogni parte del mondo (67 in Nordamerica, 18 in Sudamerica, 32 in Europa compresa l'italia, 26 per l'Australia, 1 per l'Africa e 34 per la Puglia).
"Auguro buon lavoro agli eletti – ha dichiarato il presidente Emiliano – e sono sicuro che insieme si possa fare un buon lavoro per settori strategici come il turismo, lo sviluppo economico e la collaborazione culturale grazie ai pugliesi che vivono in ogni parte del mondo".
Questi gli eletti:
Angela Amato, Giovanni Mariella, Domenico Rodolfo, Marina Gabrieli, Michele Mangano,
Roberto Pansini, Vito Cramarossa, Raffaella Pallamolla, Supplenti: Antonio Peragine, Lina Moschiddu
Gli interventi in favore dei pugliesi nel mondo sono previsti da una legge regionale, la n. 23/2000 e il relativo Regolamento n. 8/2001, che regola l'organismo rappresentativo "Consiglio Generale dei Pugliesi nel

Ultimo aggiornamento ( Domenica 16 Settembre 2018 11:40 ) Leggi tutto...
 

'I Comisastri'. Interessante progetto comico in onda su Antenna Sud. Piero Bagnardi e Emanuele Caldarulo gli autori di questa sitcom televisiva. Con loro il comico Antonello Ricci

E-mail Stampa PDF

comisastri1Sono giunti al terzo anno di attività "I Comisastri", iun nteressante progetto comico che unisce un gruppo di ragazzi, prevalentemente capursesi, con la stessa passione. Sono proprio le loro qualità "spensierate e sicure" che ci hanno incuriosito e non abbiamo perso l'occasione di fare quattro chiacchiere con loro. Intervista a Piero Bagnardi e Emanuele Caldarulo autori de “I Comisastri”.
Ciao ragazzi, complimenti per il vostro progetto. Parlateci un po' di voi.
Piero "I Comisastri nascono nel 2014 da un gruppo di giovani quasi tutti di Capurso, per varie necessità si è allargato con la presenza di personaggi di altri paesi. Fa parte del nostro gruppo, oltre Emanuele Caldarulo, qui al mio fianco, Francesco Susca, Giuseppe Cocchiara, Francesco Santamato e tutti gli altri, Antonello Ricci (Mefisto della very strong family). L'aspetto fondamentale che ci contraddistingue è l'affiatamento di tutti i componenti del gruppo. È tutto fatto interamente da noi, dai testi alle riprese al montaggio finale. Senza trascurare la parte più importante: l'essere noi stessi davanti alla telecamera.
Da dove deriva questo nome, "I Comisastri"?
Piero: "Il nome era una parola che avevo in testa da parecchi anni, quando nacque l'idea del gruppo decisi di utilizzarla. Concretamente il nome deriva da comiche e disastri, in quanto i primi video erano delle comiche mute di disastri. Anche se c'è stata nel corso degli anni un'evoluzione abbiamo deciso di lasciare lo stesso nome".

Ultimo aggiornamento ( Domenica 16 Settembre 2018 09:58 ) Leggi tutto...
 

Polo dell'infanzia. Positivo l'incontro al Miur

E-mail Stampa PDF

fotoscuolainfanziaPolo dell'infanzia. "Tre i progetti in Puglia, uno dei quali a Capurso, finanziati con 2 milioni di Euro".
Lo comunica il sindaco di Capurso Francesco Crudele a margine dell'incontro di ieri, martedi 12 settembre 2018, presso la sede del Miur di Roma (Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca).
Il sindaco in "missione" con il respeonsabile di settore del Comune di Capurso, Arch. Riccardo Lorusso, ha partecipato alla riunione operativa presso la sede del Ministero per il Polo dell'infanzia che sorgerà sul suolo donato al Comune di Capurso dalla signora Lina Pagone lo scorso anno.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 12 Settembre 2018 10:32 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 3 di 330