2 girls 1 cup

Ultime Notizie

Scritte inneggianti a Satana e al Demonio. Vandalizzate nella notte le Chiese capursesi

E-mail Stampa PDF

sangiuseppe oSono state scritte questa notte sulle facciate delle chiese capursesi da ignoti.
Il simbolo del 666 indica un personaggio satanico, ovvero "il numero della bestia".
Increduli i rappresentati ecclesiastici capursesi che certamente non minimizzano quanto accaduto. facciataimbrattatasantuario n
Su quanto accaduto indagano le forze dell'ordine, presenti sul posto questa notte e già in possesso delle generalita' dell'autore di tale atto (nelle immagini la facciata della Basilica della Madonna del Pozzo e il laterale della Parrocchia del Santissimo Salvatore in Piazza Umberto I -

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 01 Maggio 2020 12:43 ) Leggi tutto...
 

'Arriverà l'immunità di gregge', il nuovo singolo di Checco Zalone

E-mail Stampa PDF

immunitadigreggechecco"Arriverà l'immunità di gregge" è questo il titolo del nuovo brano dell'artista capursese Luca Medici in arte Checco Zalone.
Nel nuovo singolo Checco Zalone è in versione Domenico Modugno in coppia con la bravissima Virginia Raffaele e racconta a suo modo esilerante, il momento critico del distacco con la sua compagna in questi mesi di quarantena. 
"Una canzone per voi, due note in allegria", scrive l'artista capursese sulla sua pagina Facebook che continua "Mai come in questo periodo bisogna evitare di dire mai come in questo periodo".

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 30 Aprile 2020 13:04 ) Leggi tutto...
 

Pronti per 'allentare la presa'. Le comunicazioni del Premier Conte

E-mail Stampa PDF

giuseppeconte oL'Italia si prepara al suo primo cambio dopo due mesi di stop.
Le parole del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

"In queste ore continua senza sosta il lavoro del Governo, coadiuvato dall'équipe di esperti, al fine di coordinare la gestione della 'fase due', quella della convivenza con il virus.

Come già sapete, le attuali misure restrittive sono state prorogate sino al 3 maggio. Molti cittadini sono stanchi degli sforzi sin qui compiuti e vorrebbero un significativo allentamento di queste misure o, addirittura, la loro totale abolizione. Vi sono poi le esigenze delle imprese e delle attività commerciali di ripartire al più presto. Mi piacerebbe poter dire: riapriamo tutto. Subito. Ripartiamo domattina. Questo Governo ha messo al primo posto la tutela della salute dei cittadini, ma certo non è affatto insensibile all'obiettivo di preservare l'efficienza del sistema produttivo. Ma una decisione del genere sarebbe irresponsabile. Farebbe risalire la curva del contagio in modo incontrollato e vanificherebbe tutti gli sforzi che abbiamo fatto sin qui. Tutti insieme.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 21 Aprile 2020 09:36 ) Leggi tutto...
 

Scuole capursesi. 10 mila euro per i bisogni digitali degli studenti

E-mail Stampa PDF

Fonto con dirigente scolastico"Nessuno resterà indietro", con questo motto l'Amministrazione comunale di Capurso sta affrontando la pandemia Covid 19 a livello locale. I settori coinvolti in questa attenta analisi dei bisogni sono tanti e tra tutti non poteva mancare certo la scuola, da sempre al centro dell'azione di governo del sindaco Crudele, che si è vista recapitare ben 10mila euro, da ripartire tra i due compresivi, per far fronte ai bisogni digitali degli studenti. Oggi, in piena emergenza, infatti, fare scuola è sinonimo di Dad (Didattica a Distanza) che vede tutti gli ordini di istruzione alle prese con videolezioni, invio di materiali, scambio di informazioni, iniziative di ricerca che sfruttano la rete per garantire proprio il diritto all'istruzione. Un modo nuovo di interpretare la didattica che obbliga il corpo docente e le famiglie a misurarsi con metodi di apprendimento meno tradizionali, implementati in alcuni casi in tempi da record. Ma una didattica che si basa sul digitale ha messo anche le istituzioni scolastiche di fronte ai nuovi fabbisogni degli utenti (studenti e famiglia) sia sotto il profilo hardware, che software.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 21 Aprile 2020 08:47 ) Leggi tutto...
 

Il coronavirus ferma anche i riti della settimana santa. I programmi delle Chiese di Capurso

E-mail Stampa PDF

Un momento della celebrazione alla Madonna del PozzoNon solo le Scuole, gli uffici pubblici decimati, le aziende, i negozi, le fabbriche, i parchi e tanto tanto altro ancora, ma il Covid-19 o comunemente "coronavirus" ha fermato in tutta Italia ma non solo anche i riti della settimana santa e tutte le celebrazioni al pubblico delle nostre Parrocchie e del Santuario della Madonna del Pozzo.
Nella giornata di ieri, migliaia di persone avrebbero fatto come ogni anno il "giro delle chiese" per far visita ai sepolcri allestiti, per una preghiera e per l'adorazione davanti al Santissimo. Niente di tutto questo.
Le celebrazioni del giovedi santo "cena del Signore", si sono svolte come da oltre 30 giorni a porte chiuse, con la sola possibilità da parte dei fedeli, di seguire la propria Parrocchia in diretta streaming e così sarà anche fino a lunedi di Pasqua. tabernacolosssalvatore o
Sui gruppi social capursesi, la richiesta di voler pregare dalle proprie case con l'accensione di una candela sul balcone o finestra dell'abitazione, per "riscaldare Gesù" in quel venerdi santo giorno della Passione di nostro Signore Gesù Cristo e giorno in cui anche a Capurso si sarebbe svolta la processione dei misteri della "Via Crucis".

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 10 Aprile 2020 09:23 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 1 di 350