2 girls 1 cup

Ultime Notizie

Giunta comunale. Due battute con l'Assessore Mariella Romano

E-mail Stampa PDF

mariellaromano1A poco più di un mese dall'insediamento della nuova Giunta municipale, abbiamo fatto qualche domanda al neo Assessore ai Servizi sociali, Mariella Romano, eletta nelle fila di Avanti Capurso, lista a sostegno del Sindaco Michele Laricchia.

Chi è mariella romano? E come porterà avanti il suo assessorato.
Mi sono sempre definita una figlia del popolo, che in perfetta armonia con la mia formazione umana e professionale crede fermamente che il benessere sociale ed economico della collettività costituisca il cuore dell'impegno politico che da sempre mi contraddistingue.
L'azione attiva nel tessuto socio-economico costituisce il cardine di come intendo interpretare il mio assessorato.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 23 Novembre 2020 10:06 ) Leggi tutto...
 

Contributi a fondo perduto: domanda entro il 15 gennaio 2021. Come presentarla

E-mail Stampa PDF

decretoristori-bisAl via i contributi a fondo perduto previsti dai decreti "Ristori" e "Ristori bis". Con il provvedimento n. 358844 del 20 novembre 2020 l'Agenzia delle Entrate ha, infatti, previsto la definizione del contenuto informativo, delle modalità e dei termini di presentazione dell'istanza per il riconoscimento dei contributi a fondo perduto previsti dai decreti "Ristori" e "Ristori bis" per i contribuenti che non avevano presentato l'istanza al precedente contributo previsto dal decreto "Rilancio".
Per chi aveva già presentato la domanda prevista dal decreto "Rilancio" l'accredito delle somme sul conto corrente avviene in maniera automatica.
Chi sono i soggetti beneficiari
L'art. 1 del DL n. 137 del 2020 (Decreto Ristori) e l'art. 2 del DL n. 149 del 2020 (Decreto Ristori bis) hanno previsto l'erogazione di un contributo a fondo perduto per i titolari di partita IVA che esercitano come attività prevalente una di quelle rientranti rispettivamente nei codici Ateco elencati nella tabella dell'allegato 1 del Decreto Ristori o nella tabella dell'allegato 2 del Decreto Ristori bis, per sostenere le attività economiche colpite dall'emergenza "Covid-19".
Quanto al contributo del Decreto Ristori-bis, spetta esclusivamente ai soggetti con domicilio fiscale o sede operativa nelle aree del territorio nazionale, caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto, le regioni "rosse", individuate con ordinanze del Ministro della salute adottate ai sensi dell'art. 3 del DPCM del 3 novembre 2020 e dell'art. 30 del citato DL n. 149 del 2020.
In ogni caso non possono beneficiare del contributo i soggetti la cui attività risulti cessata alla data di presentazione dell'istanza ovvero abbiano attivato la partita IVA a partire dal 25 ottobre 2020.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 23 Novembre 2020 09:09 ) Leggi tutto...
 

Italia in Comune Capurso. Nuova vita con l'elezione di un nuovo gruppo dirigente. Mario Pepe coordinatore cittadino

E-mail Stampa PDF

capursoincomuneArchiviata la stagione elettorale cittadina, "Italia in Comune " di Capurso costituisce il nuovo circolo territoriale.
"C'è voglia di politica a Capurso, nonostante le elezioni siano già passate da due mesi". Comunicano dalla dirigenza del partito di Pizzarotti - "C'è voglia di continuare a impegnarsi per la comunità nella sezione locale del partito di Italia in Comune, sebbene si potrebbe vivere di rendita, almeno per un po', a giudicare dagli esiti lusinghieri che le urne hanno decretato il 20 e 21 settembre sia a livello amministrativo, che regionale.
Infatti, il movimento pizzarottiano sbanca ottenendo ben due consiglieri comunali attraverso la civica Capurso in Comune (Roberto Ressa e Mariangela Giordano) e sfiorando la soglia di sbarramento a livello regionale con l'ex sindaco Francesco Crudele, che risulta primo della lista, ma soprattutto che incassa un bottino di circa ottomila voti di preferenza, che certamente non resteranno senza ricompensa per le comunità dell'area metropolitana che lo hanno votato, a iniziare dalla sua Capurso. Dunque, con un entusiasmo inossidato si è costituito il nuovo Circolo Territoriale di "Italia in Comune".

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 23 Novembre 2020 08:41 ) Leggi tutto...
 

Domanda reddito di emergenza, istruzioni INPS: chi deve inviarla per novembre e dicembre

E-mail Stampa PDF

redditodiemergenzaCon il messaggio n. 4247 del 12 novembre 2020, l'INPS illustra chi deve inviarla per novembre e dicembre, dopo le novità introdotte dal decreto Ristori.
Il REM è stato prorogato dal decreto Ristori per ulteriori due mensilità.
Il riconoscimento del beneficio sarà automatico per i nuclei già beneficiari, mentre si riapre il canale per fare domanda per i neo-ammessi.
La scadenza per richiedere il reddito di emergenza è fissata al 30 novembre 2020, e il messaggio INPS fa il punto sui requisiti da considerare per l'invio della domanda.
A partire dal 10 novembre 2020 si può fare domanda per le due mensilità aggiuntive del reddito di emergenza, che verrà riconosciuto anche a novembre e dicembre.
A prevedere un'ulteriore proroga del REM è stato il primo decreto Ristori n. 137 del 28 ottobre 2020.
L'adeguamento della procedura di invio della domanda ha richiesto alcuni giorni di attesa. Ora, come comunicato dall'INPS, è possibile inoltrare le nuove istanze per l'accesso al beneficio. Le istruzioni su beneficiari e requisiti sono contenute nel messaggio n. 4247 del 12 novembre 2020.
L'invio della domanda per il reddito di emergenza non è necessario per chi ha già richiesto la nuova mensilità del REM prevista dal decreto legge n. 104/2020.
Potranno presentare la nuova domanda esclusivamente:

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 16 Novembre 2020 08:14 ) Leggi tutto...
 

Decreto Ristori bis, i nuovi aiuti per negozi e attività. Aiuti a fondo perduto per commercianti, artigiani, partite Iva

E-mail Stampa PDF

decreto-ristori-bis-contributiArriva il Decreto Ristori bis per soccorrere le attività e categorie bloccate dai nuovi lockdown delle zone rosse e arancioni. Il nuovo decreto prevede aiuti a fondo perduto per commercianti, artigiani, partite Iva e professionisti, ma anche contributi specifici per le famiglie, a partire dal ritorno del bonus baby sitter, che nelle zone rosse può arrivare fino a mille euro. Nel complesso si tratta di nuovi interventi per 2,5 miliardi di euro, secondo il testo del Decreto Ristori bis approvato nella notte.
A quanto ammontano i nuovi aiuti
A partire da bar e pasticcerie: l'indennizzo del primo decreto Ristori viene aumentato dal 150% al 200% di quanto preso col dl Rilancio.
Inoltre torna il bonus baby sitter (fino a mille euro nelle zone rosse) e vengono rifinanziati i congedi parentali se i figli sono in didattica a distanza.
L'importo del beneficio varierà in funzione del settore di attività dell'esercizio.
Inviati, intanto, dall'Agenzia delle Entrate 211 mila bonifici del primo dl Ristori: sono stati distribuiti fondi, sottolineano ancora dal Ministero dell'Economia, per quasi 1 miliardo di euro in meno di dieci giorni.
Pagamenti rinviati e tasse sospese: credito d'imposta per gli affitti, Imu rinviata

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 09 Novembre 2020 08:22 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 1 di 364