2 girls 1 cup

Ultime Notizie

Un concerto bandistico 'diverso', per festeggiare i 167 anni dell'incoronazione dell'icona della Madonna del Pozzo

E-mail Stampa PDF

guardachebandaDomenica 19 maggio 2019 a partire dalle ore 20 presso la Basilica della Madonna del Pozzo, spazio alla musica con il concerto di "Guarda che Banda", per festeggiare i 167 anni dell'incoronazione dell'icona della Madonna del Pozzo, di lunedi 20 maggio.

La musica della banda trasforma e rinnova il repertorio bandistico tradizionale della banda pugliese attraverso l'incontro con forme musicali ed artistiche diverse, trasformando la tradizionale "banda da giro" in un vivace laboratorio musicale che coinvolge decine di musicisti di tutte le età.
La musica di "Guarda che Banda!" è generosa e travolgente, sempre familiare ma mai sentita prima.
 E' una musica che si ascolta, si vive e si guarda: la banda a volte si muove a tempo di musica, accompagna i brani con coreografie di insieme, evolve stilisticamente nello stile di marcia in parata, porta lo spettacolo in mezzo alla gente, ed un corpo di ballo ne accompagnerà i momenti salienti con le sue artistiche danze. "Guarda che Banda!" porta la banda di paese a trasformarsi in una energica fanfara ritmata da una nuova selezione strumentale e da una innovata classe di percussioni.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 19 Maggio 2019 07:37 ) Leggi tutto...
 

Dipinti su tela raffiguranti i mirali della Madonna del Pozzo. Presentati ieri i lavori di restauro

E-mail Stampa PDF

Un tela raffigurante un miracoloAlla presenza di un pubblico nutrito e interessato, sono stati presentati dallo Studio d'Arte e Restauri di Andria, i lavori di restauro ai 10 dipinti su tela, raffiguranti alcuni miracoli della Madonna del Pozzo. Dopo la messa delle 19, il Rettore della Basilica Pontificia Minore della Madonna del Pozzo, fr. Filippo D'Alessandro ha benedetto i dipinti recentemente restaurati, appartenenti alla Basilica Pontificia Minore di S. Maria del Pozzo.
I 10 dipinti su tela delle dimensioni di 2,5 mt per 1,5 mt, di forma ovale, rappresentano dieci dei più insigni miracoli operati dalla Madonna del Pozzo e selezionati tra quelli del processo mandato a Roma, per ottenere la solenne incoronazione (quest'anno ricorre il 167° anno). 
jaccarinov
Si tratta di immagini di stampo devozionale e didascalico, il cui chiaro intento è quello di raccontare in maniera semplice ed esaustiva l’avvenimento miracoloso per intercessione della Madonna del Pozzo. I dipinti furono eseguiti dagli artisti attivi presso la scuola di Scenografia del Teatro San Carlo di Napoli, nella prima metà del XIX secolo.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 19 Maggio 2019 07:18 ) Leggi tutto...
 

Carosello, lo spettacolo dello show e della pubblicità. Il format televisivo per molte generazioni ha rappresentato il cambiamento delle abitudini. La presentazione del libro di Franco Liuzzi

E-mail Stampa PDF

FRANCO LIUZZILA RAI E LA TV - FRANCO LIUZZI PRESENTA LA STORIA DELLA TELEVISIONE ITALIANA
Carosello, lo spettacolo dello show e della pubblicità
Il format televisivo per molte generazioni ha rappresentato il cambiamento delle abitudini

Carosello, il primo spazio televisivo, dedicato alla pubblicità. Franco Liuzzi, docente del corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università di Bari, racconterà "Carosello, ingegno italiano".
L'evento, promosso dall'associazione "Terra del Mediterraneo" e dalla libreria "La Prima", si terrà sabato 11 maggio, ore 20.30, in Piazza Santa Margherita (borgo medievale). Il format televisivo per molte generazioni ha rappresentato la fantasia, la conoscenza, il cambiamento delle abitudini. Il Carosello è stato, in fondo, il primo, vero, movimento culturale collettivo a cui tutti gli italiani hanno partecipato per 20 anni. A raccontarlo, dunque, ci penserà Franco Liuzzi con Tommaso Forte, giornalista e autore dell'evento. Carosello Calimero e la pubblicita
"La storia della Televisione italiana - spiega Liuzzi - è uno straordinario strumento utile per conoscere la storia ed il cambiamento del nostro Paese. L'evento in cui presenterò il mio ultimo lavoro letterario prova a riassumerne alcuni passaggi indossando un particolare paio di occhiali: quelli di Carosello, il programma dedicato alla reclame che, con qualche difficoltà, il programma manda in onda. È il racconto, ricco di citazioni ed aneddoti, di un'Italia che vuole dimenticare la guerra e guardare con entusiasmo ad un futuro che non potrà essere peggiore del passato". E ancora.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 29 Aprile 2019 14:36 ) Leggi tutto...
 

Capurso Eco Challenge, la sfida ecologica! Il Primo Maggio puliamo insieme. Lavoriamo per l’ambiente!

E-mail Stampa PDF

1 maggio Capurso Eco ChallengeMercoledì 1 Maggio torna Capurso Eco Challenge, la sfida ecologica di Capurso, una giornata di sensibilizzazione al rispetto dell'ambiente, promossa dall'assessorato all'igiene urbana del Comune di Capurso, guidato da Nicola Buono e organizzata in collaborazione con la ditta Teorema-avr, attuale gestore del servizio di igiene urbana.
L'evento aperto all'intera cittadinanza prevede il raduno dei partecipanti alle ore 9.30, presso la Cappella del Pozzo (ubicata in largo Piscino), luogo dal quale i volontari, muniti di appositi guanti, saranno guidati attraverso un percorso pedonale alla scoperta delle discariche a cielo aperto per poterle ripulire.
Si tratta di una azione di sensibilizzazione all'amore e alla cura del nostro meraviglioso territorio in risposta ai crescenti livelli di inciviltà come l'abbandono indiscriminato dei rifiuti, fenomeno da perseguire e combattere con tutti i mezzi possibili.
"Sarà un primo maggio diverso per Capurso, festeggeremo la giornata dei lavoratori, dedicando qualche ora del nostro tempo alla cura del territorio, un atto di amore per il nostro Paese – dichiara l'assessore Nicola Buono promotore dell'iniziativa – la questione ecologica è oggi al centro di interessi mondiali, abbiamo il dovere di diffondere quella coscienza ecologista e ambientalista fondamentale a garantire uno sviluppo sostenibile per Capurso. Se saremo in tanti, oltre ai rifiuti spazzeremo anche l'incuria e l'indifferenza".

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 29 Aprile 2019 14:28 ) Leggi tutto...
 

L'autonomia differenziata delle regioni a statuto ordinario

E-mail Stampa PDF

autonomiaMartedì 23 Aprile 2019 ore 18.30 torna Tribuna Politica, lo spazio di confronto promosso da Vito Giardino (Consigliere Comunale) e Nicola Buono (Assessore) al fine di condividere attraverso analisi oggettive temi di rilevanza ed attualità politica.
L'evento aperto alla cittadinanza, preceduto dai saluti istituzionali del Vice sindaco Michele Laricchia, si terrà in Sala Consiliare e sarà incentrato sull'Autonomia delle Regioni a Statuto Ordinario.
Ospiti della tribuna saranno, insieme al prof Michele Troisi, docente di Diritto Costituzionale: l'On. Ubaldo Pagano del Partito Democratico, il Sen. Dario Damiani di Forza Italia, l'On. Rossano Sasso della Lega e l'On. Francesca Ruggiero del Movimento 5 Stelle.
L'Autonomia differenziata delle regioni, trova il suo fondamento normativo nell'art 116 comma 3 della Costituzione, che prevede la possibilità di attribuire forme e condizioni particolari di autonomia alle regioni a statuto ordinario.
Il 28 febbraio 2018, il governo all'epoca in carica ha sottoscritto con le regioni interessate (Emilia Romagna, Lombardia e Veneto) tre distinti accordi preliminari che hanno individuato i principi generali, la metodologia e un elenco di materie in vista della definizione dell'intesa.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 29 Aprile 2019 14:22 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 1 di 341