2 girls 1 cup

Ultime notizie

Il panzerotto 'capursese' con l'accento Giapponese. Giuseppe e Mariella D'Alessio 'inaugurano la via nipponica del panzerotto'

E-mail Stampa PDF

panzerottoatokyoMilano non basta più. E se finora il panzerotto ha lasciato tracce di sé in Europa e in America, ora si prepara a conquistare l'Oriente. La sfida è già cominciata: Il Panzerotto, attività commerciale di stanza a Milano, ha aperto una succursale in Giappone, a Tokyo. "Dovremmo essere stati i primi a farlo, ed entro l'anno contiamo di aprire succursali anche in Corea, Malesia e Hong Kong". Parola di Mariella D'Alessio.
Lei e suo fratello Giuseppe hanno aperto la via nipponica del panzerotto: hanno meno di 30 anni, e già da sei sono attivi su Milano con Il Panzerotto. All'epoca erano poco più che maggiorenni: Giuseppe aveva 19 anni, Mariella 23. Un ideale filo di mozzarella li lega a Capurso, il comune a ridosso di Bari dove sono nati, lo stesso di Luca Medici/Checco Zalone: "Mamma era imbattibile nel fare i panzerotti - dice Mariella - e con mio fratello abbiamo cominciato a sporcarci le mani fin da piccoli".
Continuano a farlo ancora in via Spontini 4, e proprio lì un giorno si è presentato un gruppo di giapponesi. "Si sono innamorati del prodotto, la trattativa è stata lunga ma alla fine hanno aperto a Tokyo a gennaio 2019". Quartiere Shibuya, dove ogni giorno arrivano pomodoro, mozzarella e farina dall'Italia per tenere fede alla genuinità del panzerotto. "Il prodotto ai giapponesi piace, è innovativo - continua Mariella D'Alessio - Loro non sono abituati allo street food, ma sono molto curiosi".

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 27 Febbraio 2019 11:24 ) Leggi tutto...
 

Al via la sesta edizione di Levante PROF dal 10 al 13 marzo. Presentata oggi alla Fiera del Levante

E-mail Stampa PDF

Levante PROF 2019Si svolgerà dal 10 al 13 marzo 2019 in Fiera del Levante la sesta edizione di Levante PROF, la più importante fiera del Mezzogiorno che valorizza il vero "made in Italy" agroalimentare.
Panificazione, pasticceria, pizzeria e pasta fresca, gelateria, birra, vino, bar, ristorazione, confezionamento e hotellerie sono i settore in cui è specializzata la rassegna fieristica organizzata da DMP Srl di Roma, presentata questa mattina alla stampa. Obiettivo di Levante PROF è quello di riunire l'intera filiera del grano, il comparto della trasformazione e lavorazione delle materie prime, del packaging e degli arredi, in un'unica location, così da offrire agli operatori specializzati concrete opportunità di business sul mercato nazionale e internazionale.
Quest'anno la fiera ha registrato un incremento di oltre il 30% dell'area occupata e del numero di aziende che partecipano rispetto all'edizione passata, ed è pronta ad accogliere un altrettanto 30% in più di visitatori sull'analoga rassegna del 2017.
"Con questa fiera – ha dichiarato Ezio Amendola, organizzatore di Levante PROF – intendiamo valorizzare il comparto dell'enoagroalimentare offrendo agli operatori interessati e a tutto il pubblico partecipante, non solo una ricca vetrina espositiva dei vari prodotti, ma anche uno strumento di promozione nei confronti del mercato nazionale e anche del mercato estero."
"Levante PROF
– ha detto Alessandro Ambrosi, presidente della Nuova Fiera del Levante – è diventato un appuntamento consolidato per il territorio di Bari e della Puglia in generale. L'importanza di questa fiera è doppia rispetto ad altre in quanto rappresenta panificatori e ristoratori che, oltre ad essere biglietto da visita per i turisti, contribuiscono anche al successo turistico della nostra regione".

Ultimo aggiornamento ( Martedì 26 Febbraio 2019 16:35 ) Leggi tutto...
 

Ferrovie del sud-Est. Interramento della linea per oltre 3 km. Via ai lavori da giugno

E-mail Stampa PDF

Il Sindaco di Capurso e il sindaco di Triggiano con al centro Gianni Giannini"Questa mattina, insieme al collega sindaco di Triggiano Antonio Donatelli, ho partecipato in Regione Puglia al tavolo operativo voluto dall'assessore Gianni Giannini, durante il quale l'ing. Giorgio Botti, (Direttore Generale di Fse) ci ha comunicato che a giugno partiranno i lavori di interramento della linea ferroviaria. Sarà realizzata una galleria, di circa 3,5 km, che partirà poco prima di Capurso ed emergerà dopo il cimitero di Triggiano. Un'opera strategica che cambierà il volto e la storia delle due nostre comunità. Sentiamo il dovere di ringraziare l'assessore regionale per aver mantenuto la promessa di tutelare queste RISORSE europee (112 MILIONI DI EURO), nonostante le note vicende che hanno coinvolto FSE. Un'altra buona notizia per il nostro comune che, dopo quest'intervento strutturale, sarà più moderno e sostenibile". E' il commmento a caldo e diramato sui social dal Sindaco di Capurso Francesco Crudele, a margine dell'incontro avuto in Regone Puglia, all'Assessorato ai Trasporti, guidato dall'Assessore Gianni Giannini.
Al Sindaco di Capurso fa eco l'intervento dello stesso Assessore Regionale Giannini "A breve inizieranno i lavori per l'interramento di binari e delle stazioni di Triggiano e Capurso, snodi fondamentali per trasformare l'anello barese in una vera metropolitana di superficie e per eliminare l'effetto-barriera che divide in due i paesi, insieme ai passaggi a livello che generano rischi e traffico".

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 25 Febbraio 2019 14:08 ) Leggi tutto...
 

Xylella: Coldiretti Puglia, dopo 5 ore completato incappuccimaneto ulivo infetto Monopoli; inaspettatamente CC forestali impongono apertura rete in sommità

E-mail Stampa PDF

incappucciamentoalberoCompletato, dopo 5 ore di lavoro per la messa in opera, 'l'incappucciamento' con la rete antinsetto dell'ulivo infetto di Monopoli. Ne dà notizia Coldiretti Puglia che ha interessato un'azienda di Bitonto, incaricata della messa in opera della protezione, sotto la vigilanza dei Carabinieri Forestali di Monopoli, su disposizione della Procura di Bari. "E' stata realizzata una struttura intelaiata metallica tubolare su cui è stata apposta la rete antinsetto ad una distanza della rete dai rami di 50 centimetri, in modo da non sfiorare la pianta in nessuna parte. Ci siamo attenuti, secondo il progetto presentato precedentemente alla Procura per il tramite dei Carabinieri, anche quando, inaspettatamente, stamani ci hanno imposto di lasciare aperta la parte superiore della rete, nonostante le prescrizioni della Dott.ssa Percoco dell'Osservatorio Fitosanitario Regionale", riferisce il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.
I campionamenti sull'albero in contrada Caramanna sono stati effettuati il 6 dicembre 2018 – ricorda Coldiretti Puglia – e il 19 dicembre 2018 il laboratorio dello CIHEAM -IAMB trasmette al CNR e al Dipartimento di Scienze del Suolo e delle Piante dell'Università di Bari i saggi di conferma delle analisi effettuate il 17 dicembre.
Il 10 gennaio 2019 l'Osservatorio Fitosanitario ha inviato al proprietario l'atto dirigenziale n. 1/2019 relativo alle prescrizioni di esecuzione delle misure fitosanitarie e la data fissata per l'espianto è il 14 gennaio 2019. Il 12 gennaio 2019 i Carabinieri Forestali gli notificano il sequestro disposto dalla Procura di Bari dell'ulivo infetto, ritenuto 'corpo del reato' e degli 8 ettari su cui l'albero insiste.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 14 Febbraio 2019 18:01 ) Leggi tutto...
 

"Un'orchestra per Pino Daniele". Il concerto di solidarietà dell'Associazionde Halzheimer di Bari

E-mail Stampa PDF

orchestraperpinodanieleGiovedì 14 Febbraio 2019 alle ore 19:30 l’ associazione Alzheimer Bari, organizza l’evento “Un’orchestra per Pino Daniele” presso il Teatro Cinema Palazzo in Corso Sidney Sonnino.
Guest stars della serata saranno Tony Esposito e Tullio De Piscopo.
L’intero ricavato della serata sarà devoluto all’Associazione Alzheimer Bari per la realizzazione di tanti progetti di sostegno e assistenza a chi è affetto da demenza.
Per info e biglietti:
Associazione Alzheimer Bari – Via Papa Benedetto XIII
Tel.: 0805563647

Capurso on line - Daniele Di Fronzo

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 14 Febbraio 2019 17:18 )
 
Altri articoli...
Pagina 3 di 339