2 girls 1 cup

Ultime notizie

Capurso in festa: folklore e tradizioni con le "Strade raccontano"

E-mail Stampa PDF
CiberLaboratori Urbani e Le strade raccontano, venerdì 28 Giugno, dalle ore 17.30, presso la Biblioteca Comunale D'Addosio di Capurso, presentano la mostra fotografica e di installazioni multimediali dal titolo: "Capurso in festa: folklore e tradizioni".
La mostra si pone l'obiettivo di raccogliere il vasto retaggio culturale cittadino, di matrice sacra e profana, descritto attraverso la fotografia e la videoproiezione.
Si tratta di una selezione di scatti fotografici e di video che meglio documentano i momenti corali più coinvolgenti della tradizione capursese.
Le immagini, messe a disposizione da fotografi occasionali, professionisti e associazioni locali, come Capurso Map, ritraggono feste tradizionali ed eventi folkloristici come la Fanoje, il carnevale, la festa della Madonna del Pozzo e di San Giuseppe.
I video, concessi da Capurso Web Tv (che curerà la messa in onda in diretta dell'intera giornata sul proprio sito allestendo uno "studio" in loco) lasciano spazio alle testimonianze dirette degli storici locali e dei cittadini; sarà possibile anche per i visitatori rilasciare la propria intervista alle redazioni di Capurso Web Tv e di Le Strade Raccontano.
In esposizione anche le foto e i video più belli dei cittadini che, inviando il proprio materiale, avranno partecipato al concorso
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 28 Giugno 2013 11:25 ) Leggi tutto...
 

Nana'e'el by Nanaaleo. Un esempio di Imprenditorialita' al femminile di una Capursese "emigrata" a Roma. Intervista alla Stilista Ivana Pantaleo

E-mail Stampa PDF
Ivana Pantaleo è una ragazza di Capurso che ha conseguito la Laurea (con lode) presso la Facoltà di Scienze Umanistiche della Sapienza a Roma. Sempre nella capitale ha conseguito il Diploma presso il C.I.A.M.S, ove frequenta il corso di modellismo e sartoria. Una ragazza dalle spiccate qualità con tanta voglia di fare, che l'hanno portata alla creazione di Nana'e'el by Nanaaleo - linea di moda -  e da qui il progetto Clotherapy (terapia del vestire), vale a dire la prima collezione di moda firmata Nana'e'el by Nanaaleo.
Ed è in merito al progetto Clotherapy che quest'oggi noi di Capurso On line, in una intervista esclusiva, vogliamo soffermarci con l'ideatrice stessa dell'iniziativa, Ivana Pantaleo...
Ciao Ivana, ci dice come e quando è nata l'idea di creare una linea di moda, e soprattutto la scelta del nome - NANA'E'EL? Da cosa deriva?
Una passione di bambina, coltivata prima con il teatro curandone spesso i costumi oltre allo
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 10 Luglio 2013 15:47 ) Leggi tutto...
 

PUGLIESI NEL MONDO. Inaugurazione del Padiglione 120 della Fiera del Levante

E-mail Stampa PDF
Si terrà oggi, alle ore 12, l'inaugurazione dello spazio espositivo dell'Ufficio Pugliesi nel Mondo della Regione Puglia, il Padiglione 120, alla presenza di Elena Gentile, Assessore al Welfare e Pugliesi nel Mondo.
"In occasione di questa 76^ edizione della Fiera del Levante, la più importante campionaria del Mezzogiorno -dichiara la Gentile-, l'Ufficio Pugliesi nel Mondo ha allestito un intero padiglione, il 120, completamente dedicato alle famiglie e, più in generale, alle comunità pugliesi che hanno lasciato la nostra terra. Questa scelta rappresenta un doveroso riconoscimento della centralità che rivestono i pugliesi nel mondo. Un riconoscimento duplice, storico e strettamente contemporaneo, così come duplice è, in un certo senso, la natura del fenomeno migratorio che ha investito il nostro paese: la grande emigrazione del passato e la nuova mobilità dei giovani talenti nel terzo millennio. Quale migliore occasione -conclude l'Assessore- se non quella della Fiera del Levante, la vetrina per eccellenza della Puglia nel mondo, per confermare e consolidare i già stretti legami tra la società pugliese e le comunità di pugliesi stabilitesi fuori regione. Legami che saranno rinnovati anche grazie al programma "Pugliesi che sorpresa!", la trasmissione mandata in streaming sul web che farà incontrare i partecipanti alla Fiera con i pugliesi all'estero".
Dopo il taglio del nastro la dirigente del Servizio Internazionalizzazione, Giovanna Genchi, illustrerà il programma di tutte le iniziative dedicate ai pugliesi nel mondo nel corso della Fiera. Alla Fiera parteciperà anche l'Associazione Capursesi nel Mondo.
Fonte: Capurso on line Redazione
Ultimo aggiornamento ( Sabato 08 Settembre 2012 09:22 )
 

I capursesi nel Mondo alla festa della Madonna del Pozzo

E-mail Stampa PDF

E' uno degli appuntamenti  quello della festa della Madonna del Pozzo che i capursesi emigrati all'estero segnano sulla propria agendina, una occasione preziosa per decidere di preparare valigie e fare ore e ore di viaggio per raggiungere la  propria terra natia e riabbracciare i propri cari.
L'associazione capuresesi nel mondo è in continuo contatto con gli italiani all'estero, numerose le iniziative mirate a creare continui "ponti" di intesa per salvaguardare i legami con la propria terra d'origine.
E' curioso incontrare un emigrato nelle nostre strade di Capurso in questi giorni, lo vedi girarsi intorno perché possa riconoscere qualche amico o lontano parente che non ha più rivisto, arduo compito se si pensa che ritrovano a distanza di anni una Capurso un po' cambiata. IL sopranome resta un elemento di riconoscimento che dura nel tempo, da esso si riesce a capire a quale ceppo famigliare capursese appartiene, chi sono i parenti rimasti a Capurso.
L'accoglienza degli emigrati capursesi resta calorosa, per loro nelle abitazioni dei parenti c'è sempre un posto, non è il caso di prenotare camere di albergo o altro, bisogna ascoltarli, sentire cosa hanno fatto in tutti questi anni lontano dalla propria terra.
La festa della Madonna del Pozzo riaccende gli affetti di una volta, oltre ad una fede capace ancora di testimoniare i valori tradizionali radicati fortemente nella famiglia.
Fonte: Capurso on line - Redazione

Ultimo aggiornamento ( Domenica 26 Agosto 2012 07:30 )
 

A Chicago per rinsaldare il Gemellaggio tra Capurso e Schiller Park, nel segno di S. Maria del Pozzo

E-mail Stampa PDF
Rinsaldare il rapporto di Gemellaggio tra le due cittadine, questo è l'obiettivo che si pongono le Istituzioni e le Associazioni degli "Emigrati" di Capurso e Schiller Park, in una visita seppur non ufficiale a Chicago. Luogo dell'incontro, non del tutto casuale, la sede dell'Associazione Maria SS. del Pozzo di Schiller Park, dal 28 giugno al 3 luglio.
Forte dell'unione tra le due comunità, e grazie alla devozione alla Madonna del Pozzo, si incontreranno a Chicago i due Sindaci delle Città Gemellate, Anna Montana (Usa) e Francesco Crudele (Usa), il Rettore del Santuario Capursese, Padre Francesco Piciocco e i Presidenti delle Associazioni, Vito Lagioia (Ass. Maria SS. del Pozzo di Chicago), Daniele Di Fronzo (Associazione Capursesi nel Mondo), Bettina Brascia (Ass. Femminile Maria SS. del Pozzo di Chicago) e Pat Capriati (Federazione dei Pugliesi di Chicago).
In programmazione, la visita a Schiller Park Village, a Casa Italia, alla libreria cittadina per visitare una rappresentazione storica e la visita a Radio Italia, per partecipare al programma "Domenica Insieme" condotto da Pat Capriati ("streaming live" dalle ore 16.00 alle 17.00 (ora italiana) attraverso il sito www.wjjgam1530.com cliccare icona "ON AIR"), per un saluto alle comunità dei capursesi di Chicago.
Momento importante e di sicuro fulcro dell'incontro, quello di Domenica 3 luglio, la benedizione di una copia della Statua di S. Maria del Pozzo, donata dal Rettore della Basilica, Padre Francesco Piciocco, durante la celbrazione religiosa.
La statua, ci spiega il Rettore, "resterà a disposizione di tutte quelle iniziative che il Direttivo dell'Associazione di Chicago vorrà proporre e offrire".
Fonte: Capurso on line Redazione
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 27 Giugno 2011 20:48 )
 
Pagina 5 di 6