2 girls 1 cup

Ex Cinema Enal. Progetto pronto per la riqualificazione per il prossimo triennio di opere pubbliche

E-mail Stampa PDF

altIl consiglio comunale di Capurso convocato nella seduta del 7 novembre 2019, ha discusso e approvato tra i punti all'ordine del giorno le variazioni al bilancio di previsione armonizzato 2019-2021 e il programma triennale delle opere pubbliche. Su entrambi i punti dopo ampia discussione si è registrata una convergenza da parte dell' aula e sono passati con larga maggioranza.
I lavori preparatori alla redazione del documento di variazione contabile sono cominciati con il riscontro di tutte le entrate e di tutte le spese del bilancio, sia di parte corrente che di parte in conto capitale.
Dalla verifica è emersa la necessità di una manovra sulla parte corrente dell'ammontare complessivo di 204.000,00 euro di nuove o maggiori spese, quindi una riduzione di spese precedentemente preventivate per 184.000,00 euro compensate da nuove entrate per 20.000,00 euro.
Tra le voci di nuova destinazione figurano 135.000,00 euro a copertura dei maggiori costi di conferimento dei rifiuti, una rimodulazione di spese nell'ambito della missione 12 relativa ai servizi sociali di circa 40.000,00 euro, 8.000,00 euro da utilizzare per le manutenzioni del patrimonio comunale e 15.000 per il contenzioso.
Nello stesso provvedimento, in maniera analoga è emersa la necessità di fare modifiche alla parte in conto capitale, iscrivendo nella parte delle entrate 1.258.000,00 euro rinvenienti dall'avanzo di amministrazione, sbloccato di recente dal legislatore, grazie alla circolare n.25 del 03/10/2018, emanata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze che ha restituito ai Comuni virtuosi il diritto di utilizzare le somme per lunghi anni risparmiate e immobilizzate.
Grazie all'avanzo, dopo l'intervento storico dell'abbattimento di via Regina Sforza con annessa riqualificazione del piazzale antistante la chiesa del SS. Salvatore, il finanziamento per 2.400.000,00 del rifacimento della rete stradale, la copertura economica per opere importanti come: Biblioteca, Palazzetto dello Sport, Centro comunale di Raccolta e diversi altri investimenti, è arrivato il momento atteso dall'intera comunità per i lavori di recupero e valorizzazione del Ex-Cinema Enal.
Lo stanziamento prevede infatti la destinazione di ben 1.038.000,00 euro utili a finanziare il primo stralcio funzionale del progetto redatto dagli uffici comunali e approvato con precedente delibera dalla Giunta del Sindaco Francesco Crudele.


Sempre in materia di investimenti, vengono destinati 220.000,00 euro per la costruzione di nuovi loculi nel cimitero comunale e ulteriori 30.000,00 euro per interventi di manutenzione delle scuole dell'infanzia.Una foto dell'ex Cinema Enal
"Quella di quest'anno è stata una grande manovra! – dichiara il Sindaco Francesco CrudeleAbbiamo creduto fino in fondo alla possibilità di recuperare la struttura dell'ex Enal e sapere che molto presto tornerà ad essere un contenitore culturale a disposizione dei capursesi, mi rende orgoglioso di essere Sindaco di Capurso. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato e reso possibile questo intervento e in particolare tutti i consiglieri e gli assessori che in questi dieci anni sono stati al mio fianco. E' la vittoria di tutti e tutti dobbiamo andarne fieri."
Grande soddisfazione è stata espressa anche da parte dell'assessore al Bilancio Nicola Buono, autore della manovra: "Sono grato all'intera Amministrazione Comunale per il risultato di ampia condivisione raggiunto. Ho cominciato la mia esperienza politica a Capurso con il sogno del Cinema Enal, dal primo giorno in cui ho messo piede in una sede di partito fino al primo intervento tra i banchi del consiglio comunale circa 10 anni fa, l'obiettivo era sempre chiaro nella nostra mente e nei nostri cuori.
Dopo il risultato raggiunto ieri con le variazioni di bilancio è stata scritta una bella pagina di storia che rende onore alla nostra comunità, al grande lavoro di squadra, alla professionalità dei nostri uffici e all'elevata maturità politica dell'intero consiglio comunale, maggioranza e opposizione nell'essere determinati a soddisfare con grande senso di responsabilità e del dovere il desiderio dei Capursesi: il Cine-Teatro in cui esprimere e divulgare l'arte e la cultura nella nostra amata Capurso"
Dopo le variazioni è stato approvato il programma triennale delle opere pubbliche, strumento utile a rendere esecutive le somme stanziate in bilancio per gli investimenti.
Sul punto, il vice – Sindaco Michele Laricchia dichiara: Chiudere dieci anni di lavoro con un piano triennale e soprattutto con un elenco annuale di ricchezza assoluta, come quello approvato il 7 novembre, è il sogno di ogni amministratore locale. 10 anni fa mi sono candidato per dare a Capurso la dignità che meritava: il palazzetto dello sport, un centro storico decoroso, una biblioteca moderna e pronta ad affrontare le sfide del futuro, strade asfaltate e soprattutto il cine-teatro. In dieci anni siamo passati dai sogni ai fatti. Abbiamo fatto molto più di quanto fosse lecito sperare. Siamo uomini e donne fortunati, ma abbiamo lavorato tanto e questa immensa soddisfazione, in fondo in fondo, ce la meritiamo!"
Leggi anche >>>

Capurso on line - Amministrazione

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 13 Novembre 2019 10:41 )