2 girls 1 cup

Multiculturita Summer Jazz festival 2008

E-mail Stampa PDF
Parte lunedi 21 luglio la 6° edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival 2008 e terminerà il 24 luglio, a cura dall’Associazione Multiculturita, sotto la direzione artistica di Michele Laricchia e con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Bari, il contributo dell’Amministrazione del Comune di Capurso ed il supporto promozionale di Jazzitalia.
Il Multiculturita SJF, apre con la presentazione del nuovo lavoro discografico del pianista barese Kekko Fornarelli: “A French Man in New York”, ispirato alla figura dello scomparso pianista francese Michel Petrucciani. Il leader sarà accompagnato da Rosario Giuliani ai sassofoni, Youri Goloubev al contrabbasso e Benjamin Henocq alla batteria.
Fornarelli prosegue il suo personale viaggio alla scoperta della magia, della gioia, dell’intimismo, della stessa malattia del “piccolo grande genio” in un percorso fatto di composizioni originali e di personali arrangiamenti volti al fine unico di raccontare una storia, attraverso melodie e soluzioni armoniche tutte “da respirare”.
Martedì 22 luglio il palco del Multiculturita accoglierà un ensemble unico: The Manhattan Transfer. I quattro pilastri della storia dei gruppi vocali celebreranno il loro “ 35th Anniversary Tour ” a Capurso, in esclusiva per l’intero Sud Italia.
Lo straordinario sodalizio, formato da Tim Hauser, Janis Siegel, Alan Paul, Cheryl Bentyne, sarà accompagnato da un combo di valenti musicisti: Yaron Gershovksy, pianoforte; John B. Williams, basso; Wayne Johnson, chitarra e Steve Hass alla batteria. Considerati il gruppo vocale per eccellenza, tutti i loro album hanno registrato importanti riconoscimenti e sono stati, per la maggior parte, considerati dei capolavori dalla critica. Hanno vinto, nel corso della loro carriera, ben quattro Grammy Awards.
Mercoledì 23 luglio ad animare il parterre di Capurso, sarà un consolidato gruppo formato da alcuni tra i migliori jazzisti pugliesi e condotto da una vera e propria leggenda del jazz italiano: Lino Patruno, noto al grande pubblico per aver creato e fatto parte de I Gufi, primo esempio di cabaret italiano ispirato a quello francese e per aver preso parte a numerosissime trasmissioni televisive di grande successo.
Tra i film a cui ha preso parte ricordiamo “Amarcord” di Federico Fellini, “Mussolini, Ultimo Atto” di Carlo Lizzani e “Crimini Del Cuore” per la regia di Nanni Loy.
Il combo Lino Patruno & Jazz Moments è formato da: Lino Patruno, banjo e chitarra; Mino Lacirignola, tromba e cornetta; Pino Picherri, clarinetto e sax; Muzio Petrella, trombone; Guido Di Leone, chitarra; Giuseppe Bassi, contrabbasso; Fabio Delle Foglie, batteria e Patty Lomuscio, voce.
La kermesse si concluderà il 24 luglio con un altro evento clou per l’estate jazzistica pugliese. Di scena ci sarà uno tra i più grandi musicisti del panorama musicale mondiale: Marcus Miller.
“The Superman of funk”, così come è soprannominato il celebre bassista statunitense, sarà per la prima volta in assoluto in Puglia con la sua rocciosa band per presentare la sua ultima fatica discografica “Marcus”, album licenziato nel 2008 per la prestigiosa label Universe.
Oltre Miller al basso elettrico ed al clarinetto basso, sul palco ci saranno: Alex Han al sax, Fédérico Gonzales Pena alle tastiere e Jason “JT” Thomas alla batteria.
La poliedrica figura di Marcus Miller, ben noto anche come compositore e produttore, è legata a quella del grande Miles Davis, ma anche per aver collaborato con Luther Vandross, David Sanborn, Frank Sinatra, LL Cool J, Herbie Hancock ed Eric Clapton.
Un evento esclusivo per l’intera regione Puglia. 
Per tutte e quattro le giornate lo start è previsto per le 21.
Info e prevendite : 347/6504664 – 080.4555696 - e-mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. web: www.multiculturita.it
Fonte: Capurso On-line Redazione