2 girls 1 cup

Prevenzione delle patologie oculari. Esperimento con la Scuola S. Domenico savio

E-mail Stampa PDF

altLa Sezione Provinciale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS di Bari, presieduta da Luigi Iurlo, nell'ambito delle proprie iniziative rivolte alla prevenzione della cecità, sta attuando l'iniziativa "Occhio ai bambini", promossa dalla Sezione Italiana dell'Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità – (IAPB ITALIA ONLUS).
L'iniziativa "Occhio ai bambini", è senz'altro quella che più di tutte riscuote successo e solo nell'ultimo anno ha permesso di effettuare un check up visivo a circa 8000 bambini frequentanti la scuola dell'infanzia in oltre 50 province italiane. I risultati conseguiti hanno quindi spinto a proseguire l'iniziativa anche nel 2014.
L'obiettivo del check up è l'individuazione precoce delle patologie nella fascia d'età 3-11 anni, che interferiscono con il processo di

acquisizione dell'immagine compromettendo il normale sviluppo dell'apparato visivo. Vi sono, infatti, anomalie visive che si presentano precocemente e che possono rimanere sconosciute: prime fra tutte, l'ambliopia ("occhio pigro da non uso").
Come è noto, non sempre i bambini riferiscono di avere dei disturbi; sottoponendoli, invece, a un esame che prevede dei semplici test di valutazione del normale sviluppo dell'apparato visivo, del suo corretto funzionamento sia in termini di acuità visiva che di motilità, ogni anomalia che si presenti può essere corretta precocemente evitando La Scuola San Domenico Savioche permanga per tutta la vita. Questa iniziativa nasce dalla consapevolezza che in Italia, nonostante le diverse campagne informative di profilassi visiva, esistono ancora sacche di popolazione dove la cultura della prevenzione non è pienamente arrivata e, dunque, il progetto "occhio ai bambini", attraverso l'informazione e un controllo visivo, mira proprio a tutelare la vista dei più piccoli.
Dal 3 all'8 novembre prossimo, l'Unità Oftalmica Mobile, sarà presente, con il patrocinio del Comune di Capurso, presso l'ISTITUTO COMPRENSIVO "SAN DOMENICO SAVIO". "Senza alcun dubbio, abbiamo patrocinato questa lodevole iniziativa di prevenzione" afferma il Sindaco di Capurso, Francesco Crudele, che continua "che sicuramente servira' ad educare alla salute le famiglie e fornire un aiuto concreto a tutti quei bambini che dovessero averne bisogno".
Capurso on line - Daniele Di Fronzo

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 05 Novembre 2014 08:49 )