2 girls 1 cup

Cultura orientale ed occidentale a confronto a Capurso: incontro con il Maestro Mahendra Das di Nagpur

E-mail Stampa PDF
Il Circolo ACLI "Luisa Bissola" di Capurso ha sottoscritto nei giorni scorsi un accordo con l'Associazione culturale "Krishna Lila" di Torino, al fine di realizzare un reciproco scambio di conoscenze sulla cultura orientale ed occidentale. Primo risultato, il 26 ottobre - ore 18, presso la Biblioteca comunale "G. D'Addosio" di Capurso (nei pressi del santuario della Madonna del Pozzo), il Maestro Mahendra Das di Nagpur terrà il Seminario "I viaggi dell'Anima, partenza India, destinazione se stessi (alla scoperta dell'Oriente)". Partendo dall'antica tradizione indiana dei Veda, il Maestro Mahendra accompagnerà i presenti  in un viaggio nel profondo dell'anima unendo in un solo soffio spirito, mente e corpo. Saranno effettuati e presentati esercizi per osservare e percepire l'universo,  per capire chi siamo veramente e per sconfiggere le paure. Sarà inoltre presentata la pratica di riequilibrio energetico che avviene tramite l'apertura dei Chakra. L'incontro si chiuderà con una speciale sessione di rilassamento profondo. L'ingresso è naturalmente libero e gratuito.  Il Presidente del Circolo ACLI, Aurelio Manolio, oltre a ringraziare l'Amministrazione comunale per aver consentito l'utilizzo della Biblioteca, invita tutti ad avere una sana curiosità, "quella che ci ha spinti ad intraprendere questa strada, senza prevenzioni o preconcetti. L'India è patria di una cultura plurimillenaria anche in tema di salute, avendo sviluppato la medicina ayurvedica oggi accettata anche dal mondo occidentale. Milioni di persone si curano con questo sistema che vogliamo anche noi conoscere. Per questo, il Maestro Mahendra rimarrà a Capurso anche nei giorni di sabato 27 e domenica 28 ottobre e visiterà coloro che lo vorranno presso l'Ambulatorio sociale  Nuova Città di Capurso (per info e prenotazioni telefonare allo 080 4550079).".  La visita si basa sul sistema della "Lettura del polso, ovvero Nadi Vijnana". Il concetto della medicina ayurvedica comporta non solo il perfetto funzionamento dei vari sistemi ed organi, della psiche e dello spirito, ma anche un rapporto di felice convivenza con il mondo.
Il maestro Mahi nasce a Nagpur vive per due anni sulle montagne dell'Himalaya dove apprende insieme al suo guru tantrico l'aspetto più spirituale della medicina ayurvedica. In seguito si diploma con risultati eccellenti alla YASHODA AYURVEDIC SCHOOL, al PADMASHREE YOGA MANDALA, mentre a Delhi si specializza presso il RAM YOGA MEDITATION CENTRE. E così dopo 8 anni di studio intenso e tanta storia familiare alle spalle, apprende la saggezza e la conoscenza della medicina ayurvedica, dei trattamenti energetici e le sublimi arti di Yoga e Meditazione.
Appuntamento, quindi, a Capurso per una immersione nella cultura Orientale.
Fonte: Circolo ACLI "Luisa Bissola" - Capurso
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 22 Ottobre 2012 09:45 )