2 girls 1 cup

Concorso letterario “Binari di Puglia”. Sabato 2 febbraio la cerimonia di premazione

E-mail Stampa PDF
Sabato 2 febbraio, a partire dalle ore 17:00, presso il Fortino Sant'Antonio di Bari (Lungomare Imperatore Augusto) si terrà la cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso letterario nazionale "Binari di Puglia".
Il Concorso - patrocinato da: Università degli Studi di Bari "Aldo Moro", Regione Puglia, Provincia di Bari, Comune di Bari, Ferrotramviaria SpA, Ferrovie Appulo Lucane e promosso dall'Associazione culturale "Fermenti letterari" di Bari - è stato immaginato per i pugliesi e non pugliesi che hanno utilizzato il treno per spostarsi in Puglia.
Il viaggio, inteso come spostamento da un luogo all'altro, lungi dall'avere funzione puramente strumentale, ha in sé una valenza conoscitiva: è conquista di nuovi spazi immaginativi e percettivi, è la possibilità di leggere la realtà con occhi nuovi. Il treno, poi, implica una modalità peculiare e particolarmente intensa di vivere lo spazio, il tempo e la socialità.
Vedere la Puglia dei treni e dai treni è un modo differente di vivere la nostra regione, è vivere una Puglia altra e scoprirsene parte.
Si è scelto pertanto di proporre la scrittura letteraria come mezzo per ripensare e riqualificare i tempi e gli spazi del viaggiare in treno, recuperandone la dimensione esperienziale. Per tutti i passeggeri delle ferrovie di Puglia l'invito è stato dunque quello a riscoprirsi viaggiatori.
Per dare a ogni partecipante la totale libertà di declinare il tema proposto nei modi a sé più compatibili, sono state attivate due sezioni di concorso: poesia e narrativa. La risposta ottenuta in termini di partecipazione e di qualità degli elaborati pervenuti è stata notevole e ha superato di gran lunga le aspettative degli organizzatori.
Durante la cerimonia di premiazione sarà presentato al pubblico il volume Binari di Puglia. Riscoprirsi viaggiatori, curato da Marina Stancarone (presidente dell'Associazione "Fermenti letterari"), che raccoglie i migliori elaborati in Concorso.
L'ingresso al Fortino Sant'Antonio sarà gratuito. Al pubblico sarà anche offerta l'occasione di visitare questa antica struttura, posta nel cuore della città, che venne realizzata per difendere Bari dalle incursioni dei pirati saraceni. Le prime testimonianze che la riguardano risalgono al 1359.
L'edificio, chiuso per moltissimo tempo per lavori di restauro, è oggi tornato al suo antico splendore, rappresentando una location-simbolo per gli eventi culturali della città di Bari.
Per informazioni: www.fermentiletterari.it
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 28 Gennaio 2013 12:22 )