2 girls 1 cup

In giro per la Puglia. Umbra Forest folk 2010

E-mail Stampa PDF
Umbra Forest Folk 2010
L'Ambiente, eccellenza fra le opere d'arte
17 - 18 Luglio 2010
Foresta Umbra - Monte Sant'Angelo (FG)
2010 "Anno della Biodiversità" (Nazioni Unite)



Ed eccoci anche quest'anno giunti in piena estate alle porte della manifestazione "Umbra Forest Folk 2010", manifestazione che vuole celebrare proprio "la biodiversità" intesa in senso ampio, quindi diversità  biologica, economica, sociale e culturale.
La manifestazione "Umbra Forest Folk 2010" riprende la Sagra della Montagna, festa che si teneva già da fine anni '50, nella magica Foresta Umbra , e che già da tre anni è stata rispolverata e rivitalizzata dall'Ass. La Bella Cumpagnie di Monte Sant'Angelo ed in modo particolare dal suo presidente nonché direttore artistico della manifestazione, M° Michele Mangano.
L'evento si prefigge lo scopo di generare nei partecipanti, attraverso mezzi comunicativi di grande impatto emotivo, la consapevolezza della ricchezza del nostro territorio e dell'importanza delle scelte individuali nel preservarlo. Quest'anno il festival che si svolgerà il 17 e 18 luglio, si terrà esclusivamente nello scenario naturale della Foresta Umbra e sarà ricco di appuntamenti di grande interesse e sempre d'alta qualità come è nello stile de La Bella Cumpagnie. L'associazione garganica, infatti, a piccoli passi, sta recuperando, seppur tra mille difficoltà, una tradizione che ha come scopo principale quello di riportare in Foresta la famiglia, e quindi di regalare a tutti due giorni all'insegna della buona musica, totalmente immersi nel più salubre dei paesaggi che il Gargano può fregiarsi di avere. In secondo luogo l'Associazione con questo progetto vuole diffondere un messaggio di rispetto assoluto, per l'uomo e per l'ambiente, messaggio che parte principalmente dal palco e quindi gli artisti diventano veicolo fondamentale.
Agli artisti sarà offerto un tour del Gargano con visite a Monte Sant'Angelo e quindi al Santuario dell'Arcangelo San Michele e a San Giovanni Rotondo, nonché visite a Vieste, Peschici, Rodi Garganico allo scopo di far conoscere la ricchezza del nostro territorio.
Il programma dei due giorni prevederà workshop, esibizioni di danza classica e moderna, escursioni nelle ore antimeridiane primo pomeridiane, organizzate da ECOGARGANO e da FORTORE HABITAT , mentre nelle ore pomeridiane e serali sarà dato spazio esclusivamente alla musica.
Nello specifico il programma sarà pressoché il seguente:

17 Luglio - ore 15.30 - 22.30 - "Musica insieme"- musica in acustico e workshop con il M° Dario Perroni ; che parte dalla tradizione musicale Campana per poi abbracciare tradizioni e strumenti appartenenti a diverse aree geografiche, una conferma che l'affermazione dell'identità locale non impedisce il dialogo e lo scambio con altri mondi e culture ma, anzi, costituisce valore aggiunto nel superarne ogni barriera. Strumenti di diverse aree geografiche e musicali - zampogna e ciaramella, chitarra battente e classica, bouzouki greco e irlandese, mandolino  e basso elettrico, tammorra e tamburello - si intrecciano naturalmente con le voci e le danze dando vita a uno spettacolo dalla trascinante energia sonora.
Ore 19.00 - concerto del Coro del SS. Crocifisso di Varano, che nasce nel 1998 per eseguire canti liturgici. Subito dopo sposò anche la causa delle canzoni dialettali e ad oggi vanta più di 40 canti prettamente Ischitellani senza alcun tipo di contaminazioni musicali di altro tipo. Il coro si compone di anziani ma anche di giovanissimi ed attualmente è diretto dal M°Giuseppe Blenx.
ore 20.30 - Gran Finale: Zimbaria in Concerto - storico gruppo salentino fondato dal grande indimenticato Pino Zimba.
Nella musica dei Zimbaria emerge uno straordinario potenziale improvvisativo, grazie al quale la pizzica tende a modificarsi continuamente con esecuzioni originali, nel rispetto però di una rigorosa fedeltà stilistica. I musicisti lavorano con la Notte della Taranta.
18 Luglio dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle ore 15.00 alle 23.00

- ore 10.30 - Workshop di tammurriate a cura di "'Zi Riccardo e le donne della tammorra" , compagnia di Somma Vesuviana in cui l'alfiere Zi Riccardo con i suoi giovani allievi, ci condurranno nel mondo delle tammurriate;
- ore 11.30 - Danza in foresta - Macedonia di hip hp e danza classica a cura della scuola di danza "Etoile" -Manfredonia, delle Ins. Carmela D'Apolito e Roberta Posa;
- dalle ore 12.30 alle 14.30 - degustazioni a cura della Coldiretti e sound check degli artisti;
- ore 12.30 - 14.30 - Degustazioni di prodotti tipici dell'enogastronomia locale a cura di Coldiretti di Foggia; sound check degli artisti; - dalle ore 12.30 alle 14.30 - degustazioni a cura della Coldiretti e sound check degli artisti;
- ore 15.00 - Concerti:
- Ciro Iannacone Country Group
- Nerovino
- Ziganamama Brass Orkestar con la straordinaria partecipazione della danzatrice Natalia Bonanese
- Compagnia D'altrocanto
- Giovanni Imparato
- Acusticando
- Ensamble "Tribal in Forest" e grand Jam Session finale di tutti gli artisti partecipanti.
Dalle ore 15.00 concerti:

- Ore 15.00 - Ciro Iannacone Country Group - Ciro Iannacone cantautore anomalo predilige il country ed il blues, vissuti come alternativa alla quotidianità.
Libero da schemi rigidi e improduttivi, Ciro ed il suo gruppo vivono la musica come opportunità di condividere emozioni, di lanciare piccoli messaggi , di catturare il piacere dell'istante.
- Ore 15.45 - Nerovino in concerto -  Il gruppo che arriva da Napoli si propone di creare suggestioni interetniche tra diversi linguaggi espressivi, per testimoniare lo scambio tra culture apparentemente lontane tra loro nello spazio e nel tempo, ma che con la complicità dei suoni creano una testimonianza viva e risonante dell'apertura verso tutti i popoli. Con la loro musica e i loro canti raccontano storie vissute ed apprese con orecchie caste.
- Ore 16.45 - Giovanni Imparato e Jack Tama  in concerto - percussionista partenopeo collaboratore dei grandi nomi della musica napoletana ed etnica.
- Ore 17.30- Tamburanova in concerto - Danze a cura di Michele Mangano e i Danzanova - La comapgnia nasce nel 1996, fondata da Ermanno Pastore e Michele Barbato, da un'esigenza di recuperare, ordinare e diffondere tradizioni musicali-popolari in via d'estinzione, contaminarle, soprattutto nel discorso ritmico e porgerle ai giovani. La comapgnia si è preoccupata di ridare un nuovo impulso alla tradizione musicale popolare, proponendo corsi di musica e danza folcloristica nelle scuole.
- Ore 18.30 - Ziganamama Brass Orkestar - Un ponte tra la Puglia e i Balcani, costruito con l'ottone dei fiati ed il metallo della darbuka.Un ponte musicale che collega il Sud Italia con l'Est Europa attraverso il Mediterraneo. Un ponte che percorrendolo porta alla conoscenza della musica delle fanfare tzigane. La musica sarà arricchita dalla interpretazione straordinaria di danze della danzatrice Natalia Bonanese........
- Ore 19.30 - Compagnia D'Altrocanto in concerto ;
- Ore 19.45 - Yaku Group in concerto - Gruppo nato 20 anni fa in Bolivia  per poi immigrare 10 anni fa in Europa percorrendo Paesi come la Germania, l'Olanda, la Francia, l'Italia, l'Inghilterra etc, promuovendo la cultura Inca attraverso la musica Andina e stabilendosi in Italia come Paese d'adozione.
- Ore 20.45 - Danza in Foresta
- I giovani incontrano Jack Tama e i suoi ritmi dell'Africa
ore 16.00 - presentazione del CD "Macedonia Mediterranea" a cura della Compagnia D'Altrocanto
Concerti:
- Nerovino
- Compagnia D'Altrocanto
- Coro del Crocifisso di Varano
- Gran finale: " Zimbaria" in concerto- Acusticando in concerto - Il gruppo etnomusicale degli ACUSTICANDO proveniente da Latina, in luce già nei primi anni ottanta, è nato dalla volontà di rielaborare gli  elementi provenienti dalla cultura musicale di origine popolare.
Gli studi ricavati dalle ricerche condotte sul campo presso gli ultimi custodi di queste tradizioni, hanno consentito al musicista Claudio Tomei di sviluppare, con l'aggiunta di nuovi elementi, linguaggi musicali moderni e fruibili a diverse tipologie di ascoltatori. Oggi Tomei è autore di colonne sonore per film e programmi televisivi.
Con questo progetto, culminato attualmente nel cd "Zingaro",  presentato in questa tourneè, si è dato avvio ad approfondimenti e sperimentazioni che hanno prodotto musicalità che, rivisitate con sonorità jazz, funk e rock, mantengono  e risaltano i sapori mediterranei (tra i quali pizziche, tarantelle, tammurriate, ballarelle e canti magici), balcanici, arabi e yiddish.
-   Ore 21.20 - Gran concerto finale - Afrotaranta a cura di Michele Mangano e l'ensemble Tribal Forest Group
"Per questo ricco palinsesto" - afferma Mangano "devo ringraziare esclusivamente i miei amici artisti, perché senza il loro contributo quest'anno le difficoltà sarebbero state insormontabili per un evento giovane quale è Umbra Forest Folk. Lo scorso anno si sperava che le cose quest'anno sarebbero notevolmente migliorate, ma purtroppo la crisi che sta investendo un po' tutta l'Italia, e che noi nella nostra provincia di Foggia stiamo percependo davvero forte, non sembra voler dar tregua soprattutto alla cultura e quindi all'arte. Per contro questa situazione di crisi ci fa comprendere davvero quali sono i veri amici. Questo perché tutti gli artisti pur di continuare a dare linfa vitale a questo progetto, che coniuga musica, arte e ambiente, interverranno a solo rimborso spese di viaggio e questo mi rende soddisfatto, perché mi fa capire di aver davvero coltivato negli anni un valore superiore ad ogni soddisfazione materiale e quindi il valore dell'amicizia. Tanti sono i loghi degli enti presenti sul nostro manifesto, ma ad oggi davvero scarsi sono i contributi con i quali non riusciamo neanche a coprire le spese vive, e questo mi rammarica molto perché ho ricevuto dagli enti solo troppe illusioni".
Tutto sarà incorniciato dalle degustazioni di specialità enogastronomiche a cura di Campagna Amica - Coldiretti, i cui espositori  saranno presenti nel campo di Umbra Forest Folk e che delizieranno tutti con la ricchezza della biodiversità gastronomica della nostra terra.
L'evento sarà in collaborazione con :
Regione Puglia - Ass. Servizio Foreste e Ass. al Turismo Viaggiare in Puglia
-          Provincia di Foggia - Ass. alla Cultura e Ass. all'Ambiente,
-          Parco Nazionale del Gargano
-         Comune di Monte Sant'Angelo
-         Camera del Commercio di Foggia
-         Coldiretti di Foggia
-          Comune di Vico del Gargano
-          APT di Bari
-          FAI di Foggia
-          BCC di San Giovanni Rotondo,
-         Banca Popolare di Milano, filiale di Monte Sant'Angelo
-         Ianno Costruzioni di San Marco in Lamis
Inoltre si ringraziano per la fondamentale collaborazione il Corpo Forestale dello Stato CTA e UTB, l'Aeronautica Militare, I Carabinieri di Monte Sant'Angelo, il Comando dei Vigili Urbani di Monte Sant'Angelo e tutte le testate giornalistiche della Capitanata e della Regione Puglia, grazie alla cui comunicazione l'evento sta crescendo di anno in anno.
Per le meravigliose escursioni rivolgersi a: Soc. Coop. ECOGARGANO tel. 0884.565444 cel. 349.8508733 oppure 347.2302660 email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Per una 3 giorni all'insegna dell'ambiente, del relax, del trekking e della cucina genuina rivolgersi a FORTORE HABITAT  tel 0882.394376, email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tornando alla manifestazione sarà una festa popolare che coinvolge e appassiona tutti, grandi e piccini, accomunati dal piacere della bella musica, la vita all'aria aperta e il rispetto per l'ambiente.
Per ulteriori info:  www.umbraforestfolk.eu
Fonte: Redazione Capurso on-line

Ultimo aggiornamento ( Martedì 13 Luglio 2010 17:09 )