2 girls 1 cup

Ultime notizie

Gli altarini allestiti per le vie del centro di Capurso, in onore della Madonna del Pozzo

E-mail Stampa PDF

Ci piaceva trasmettere un messaggio "di tradizione popolare" e di devozione a Santa Maria del Pozzo in questo giorno di festa e lo abbiamo fatto ascoltando direttamente dalla voce dei protagonisti che nei giorni che precedono la "grande festa di Agosto", allestiscono per le viuzze del centro storico gli "altarini" dedicati alla Madonna.
Ci siamo soffermati in particolare all'altarino di via Pizzoli, primo ingresso della Statua della Vergine nel centro storico...vedi il video.
Fonte: Capurso on line - Redazione

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 29 Agosto 2011 12:10 )
 

Mai più al buio. Corteo in difesa del bene pubblico

E-mail Stampa PDF
Dopo gli atti vandalici del 3 luglio, che hanno visto alcuni pali della luce pubblica della Villa Comunale, essere completamente distrutti, la cittadinanza tutta si ribella e scende in Piazza, in "difesa del bene pubblico".
A tala proposito, è stata presentata sabato 23 luglio, nella Sala Consiliare del Comune di Capurso, dal Sindaco Francesco Crudele, con la presenza dei capigruppo, Cosimo Guarini e Nicola Buono, la manifestazione "Mai più al buio, tutti insieme in corteo per difendere la Villa e tutto il patrimonio pubblico dagli atti vandalici".
Stasera dunque a partire dalle 20,30 il corteo prenderà il via dal Sagrato della Chiesa di San Francesco da Paola, per attraversare via Regina Sforza, e proseguire via Madonna del Pozzo, fino a giungere alla villa comunale. Al corteo tutta la cittadinanza capursese potrà parteciparvi, al fianco del Sindaco e di tutti i membri del Consiglio comunale.
Anche noi parteciperemo in difesa di tutto il Patrimonio pubblico locale.
Fonte: Capurso on-line Redazione
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 25 Luglio 2011 18:51 )
 

Referendum popolari del 12 e 13 giugno

E-mail Stampa PDF

Domenica 12 giugno, dalle ore 8,00 alle ore 22,00, e lunedì 13 giugno, dalle ore 7,00 alle ore 15,00, si svolgeranno le operazioni di votazione per quattro referendum popolari il cui oggetto è il seguente:
Referendum popolare n. 1:

Scheda di colore rosso
- Modalità e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica: Abrogazione.
Il quesito prevede l'abrogazione di norme che attualmente consentono di affidare la gestione dei servizi pubblici locali a operatori economici privati;
Referendum popolare n. 2:

Scheda di colore giallo
- Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito: Abrogazione parziale di norme.
Il quesito propone l'abrogazione delle norme che stabiliscono la determinazione della tariffa per l'erogazione dell'acqua, il cui importo prevede attualmente anche la remunerazione del capitale investito dal gestore;
Referendum popolare n. 3:

Scheda di colore grigio
- Abrogazione dei commi 1 e 8 dell'articolo 5 del dl 31
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 10 Giugno 2011 15:55 ) Leggi tutto...
 

Le foto dell'inaugurazione di Via Regina Sforza.

E-mail Stampa PDF
Dopo l'inaugurazione della "nuova" via Regina Sforza, pubblichiamo alcune immagini della serata, a cura dello studio fotografico "Studio 96 di Salvatore Pastore".

Cerimonia di benedizione dell'Incontro di Vito coppola (F. Studio 96)



Cerimonia di benedizione dell'Incontro di Vito coppola (F. Studio 96)
Ultimo aggiornamento ( Sabato 28 Agosto 2010 14:02 ) Leggi tutto...
 

Inaugurazione di Via Regina Sforza. Completato l'ultimo tratto

E-mail Stampa PDF

A poco piu' di 2 mesi dalla inaugurazione della nuova Piazza Umberto I, in queste ore stiamo assistendo alla inaugurazione e apertura alla cittadinanza dell'ultima tranche dei lavori, via Regina Sforza.
E' passato poco piu' di un anno da quando, nel giugno 2009, sono stati avviati i lavori da parte dell'Impresa Valore Restauri Srl di Lecce, ad oggi, giovedi 26 agosto 2010, giorno dell'ultimo taglio del nastro, la consegna totale dell'opera ultimata, che e' costata alle casse Comunali Euro 619.694,24.
Abbiamo raggiunto, l'Architetto Vito Coppola, progettista e direttore dei lavori, che ci ha voluto parlare dell'intera opera, senza tralasciare la fase iniziale e di studio, fino alla decisione di donare al Paese una sua opera.
La Storia

"La formazione del centro storico di Capurso è riconducibile ad un processo di crescita spontanea.
L'attuale forma urbana del nucleo più antico si configura in maniera definitiva nel XVII sec. con la costruzione del palazzo baronale e della nuova cerchia di mura difensive, essa corrispondeva esattamente alla zona attualmente delimitata da Via Torricella, Piazza Marconi, Via Mizzi, Via Roma e Piazza Umberto I.
L'accesso al paese era consentito da due porte: la Porta della Piazza, ad oriente, in

Ultimo aggiornamento ( Sabato 28 Agosto 2010 14:08 ) Leggi tutto...
 
Pagina 15 di 17