2 girls 1 cup

Destra e Sinistra. Un confronto pre-elettorale tra Loizzo, Antonacci, Zullo e Sisto

E-mail Stampa PDF
E' stato a parere nostro, l'unico incontro pre elettorale che si è tenuto a Capurso in questa tornata elettorale per il rinnovo del Parlamento della Repubblica Italiana e si è tenuto mercoledi 20 Febbraio presso la biblioteca comunale D'Addosio dal titolo "Destra e Sinistra a confronto".
Il dibattito ha visto come protagonisti l'Onorevole Francesco Paolo Sisto e il Consigliere Regionale Ignazio Zullo per il PDL e il Candidato al Senato della Repubblica, Vito Antonacci e il Consiglieri Regionale Mario Loizzo del PD, moderatore dell'incontro Tommaso Forte, Gazzetta del Mezzogiorno.
A seguire il dibattito un nutrito numero di cittadini comuni ma anche come da attese, molti "supporters" di entrambi gli schieramenti.
I quattro rappresentanti dei due principali schieramenti politici, si sono affrontati in una "campagna elettorale" che potremmo defnire come la più calda delgli ultimi 10 anni e lo hanno fatto su alcuni temi di rilevanza nazionale, una su tutte il cosiddetto voto utile e non da meno sulle "promesse" elettorali.
I due rappresentanti del Pdl hanno più volte sottolineato come l'ex premier Silvio Berlusconi abbia sempre mantenuto le promesse fatte in campagna elettorale e pertanto sia il candidato più affidabile in questo periodo di crisi. I due rappresentanti del PD, dal canto loro, hanno evidenziato come, alla confusione relativa alla premiership dei loro competitori, si contrapponga la candidatura certa di Pierluigi Bersani. Tra gli altri punti trattati, la restituzione dell'IMU e il "freno" ad EQUITALIA promesse da Berlusconi, la situazione della giustizia italiana, delle carceri e l'annosa questione della politicizzazione dei giudici, la crisi economica, il lavoro. Naturalmente, le posizioni dei quattro oratori sono risultate diametricalmente opposte. Alla solita guerra dialettica cui siamo ormai tristemente assuefatti si è aggiunta l'irritazione del pubblico, con buona parte simpatizzante e/o elettore del PD, che mancando di rispetto non solo nei confronti del resto del pubblico che avrebbe voluto ascolta con assoluta serenità ma anche ai suoi due esponenti politici preposti per dare una risposta politica durante il dibattito, che non ha gradito le prese di posizione del Consigliere Ignazio Zullo.
Quest'ultimo riferendosi alla Giunta Vendola e direttamente al Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, lo ha attaccato sulla situazione della Sanità Regionale, degli Ospedali decimati e chiusi e dell'introduzione del Ticket di 1 Euro sulle richieste farmaceutiche ed infine quando ha ritenuto la controversia situazione del Monte dei Paschi di Siena, una "truffa ai danni delgli Italiani" riferendosi al prestito ponte di 4 Miliardi circa, proventi incassati dall'Erario con l'Imu.
Tra gli interventi del pubblico, la partecipazione al dibattito di Francesco Mastroviti, candidato alla Camera della Lista radicale Amnistia Giustizia e Libertà, che ha posto una domanda a tutti gli oratori presenti, incalzandoli, con dati alla mano, sul disastroso stato della giustizia in Italia con la sua appendice carceraria della quale ha fornito le cifre ricavate da due sue recenti visite, sia nella Casa Circondariale di Bari che in quella di Trani.
Nota positiva comunque della serata è stata la nutrita partecipazione del pubblico non solo di destra e di sinistra ma anche della società civile ancora indecisa, che ha dimostrato come a Capurso, esista ancora il fervore politico, che in generale fa ben sperare per un reale riavvicinamento degli italiani tutti alla politica e per una loro concreta partecipazione democratica non limitata ai soli periodi di campagna elettorale.
Fonte: Capurso on line Redazione
Ultimo aggiornamento ( Sabato 23 Febbraio 2013 17:11 )