2 girls 1 cup

Tugurio per i cani a Capurso, scoperto da Striscia la Notizia. Comunicato stampa del Sindaco Crudele

E-mail Stampa PDF

Mercoledì 4 aprile, nelle prime ore della mattina, due funzionari del Sipav della Asl, tra cui un medico veterinario, e due vigili di questo Comune, hanno effettuato un sopralluogo in contrada Macchia dei Proni. Nella proprietà del sig. Antonio Mariani, così come denunciato da una nota trasmessa a mezzo posta elettronica dalla redazione di Striscia la notizia - nota trasmissione giornalistica di Canale 5 - giunta a questo Comune la sera precedente. L'effetto del sopralluogo è stato un verbale elevato dalla Asl e la notizia di reato a carico del sig. Mariani immediatamente trasmessa alla Procura della Repubblica di Bari. Il sig. Mariani, nato a Capurso ma residente a Rutigliano, "custodiva"17 cani randagi in modo indegno anche per degli animali: condizioni igienico-sanitarie che creavano un chiaro stato di sofferenza per i quadrupedi del tutto inaccettabile. D'altro canto, il servizio di "Striscia" effettuato dal sig. Edoardo Stoppa, ha reso in modo chiaro le condizioni in cui i cani erano custoditi. E infatti, le autorità, hanno disposto che i cani fossero senza indugio prelevati e trasferiti.
Il giorno successivo - giovedì 5 aprile - in qualità di autorità sanitaria sul territorio, il sindaco ha emanato la relativa ordinanza, disponendo che gli operatori della Asl provvedessero al trasferimento e, fino a quel momento, nominava come per legge, il sig. Mariani custode giudiziale del sito e degli animali, diffidandolo da ogni ulteriore forma di maltrattamento. Solo per una questione di tempi dei procedimenti amministrativi e in considerazione del fatto che c'era di mezzo il periodo pasquale, il trasferimento è di fatto avvenuto mercoledì

11 aprile. Con qualche ora di anticipo rispetto alla messa in onda del servizio.Dunque, quando la denuncia è divenuta pubblica, la questione era già stata radicalmente risolta.
Il sindaco di Capurso, Francesco Crudele, ha così commentato l'accaduto: A questo punto, auspico che i 17 cani, che nel frattempo sono stati trasferiti in una struttura autorizzata nella città di Bari, a Japigia, vengano adottati. E mi piacerebbe che le richieste di adozione provenissero tutte da cittadini capursesi.
D'altro canto - aggiunge il primo cittadino - va sottolineato come sia impossibile tenere sotto controllo l'intero territorio, soprattutto quando si tratta di insediamenti nell'agro. A questo proposito, invito tutti i cittadini che vengano a conoscenza di casi di cattiva custodia o di maltrattamento di animali, a denunciarli recandosi o contattando i vigili urbani o direttamente la Asl>.
Il comandante della locale Polizia Municipale, confermando la tempestività dell'intervento dei vigili insieme alla Asl e la sistemazione degli animali in una struttura autorizzata, ha aggiunto: .
Visualizza il video di Striscia la notizia
Fonte: Comune di Capurso

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 12 Aprile 2012 15:13 )