Ladri in Chiesa. Rubata la corona di Gesù

Stampa

La sacra statuaE' avvenuto ieri, Martedì 11 Febbraio, per mano di ignobili sconosciuti, il furto della corona di argento della Statua di San Giuseppe e precisamente della statua del Bambinello Gesù, esposta tutto l'anno all'interno della Chiesa Madre.
"Non tanto per un valore storico ed economico" (si tratta di una corona di argento dell'800), "quanto per un valore religioso e cristiano", afferma il Vice Parroco del S.S. Salvatore, Don Michele Bellino. "Come sapete a breve, sta per iniziare il mese dedicato al nostro patrono e protettore San Giuseppe e veder tolta la corona a Gesù, ci rattrista molto. E' un atto ignobile!".
Sicuramente un gesto al limite quello che è stato compiuto ai danni della Chiesa Madre e di tuttà la comunità cattolica capursese quello di ieri, da ignoti ladruncoli, ma che sicuramente riporta alle cronache cittadine la sicurezza del centro storico Capursese e delle Chiese in generale. "Non è la prima volta" continua Don Michele, "già in passato abbiamo subito altri furti, seppur di minor impatto religioso, ma che ci hanno portato a tenere per buona parte della giornata la nostra Chiesa

chiusa ai fedeli. Vorrei comunque rivolgere un appello a quanti leggeranno e soprattutto alle coscienze degli autori e di chi sa, a voler in qualche modo riportare la corona sul capo di Gesù".
Un gesto estremo. E' la prima cosa che viene da pensare, fatto ai danni della Parrocchia, a San Giuseppe e ai tanti devoti capursesi, sicuramente in un momento di disagio economico e di povertà, ma comunque di grave entità sociale.
Dell'accaduto è stata fatta regolare denuncia contro ignoti alla locale stazione dei Carabinieri.
Vedi come si presenta oggi la statua senza la corona
Capurso on line - Redazione

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 13 Febbraio 2014 16:17 )