2 girls 1 cup

Ultime notizie

La triste storia di Stefano Cucchi, scritta in un graphic novel. A Bari e Bitetto la giornalista Floriana Bulfon (L'Espresso) racconta i dettagli investigativi

E-mail Stampa PDF

Stefano CucchiUn'inchiesta che ha mobilitato tutta l'opinione pubblica italiana

BARI - "Il Buio, la lunga notte di Stefano Cucchi" è un graphic novel che apre le porte sul caso di cronaca che ha sconvolto le coscienze del nostro Paese. Edito da Round Robin, scritto da Floriana Bulfon, giornalista d'inchiesta di Repubblica/L'Espresso, sarà presentato sabato 9 marzo, ore 18.30, presso la libreria "Quintiliano" di Bari, via Arcidiacono Giovanni, 9. Discuterà con l'autrice Michele Laforgia, avvocato penalista. Modera: Tommaso Forte, giornalista. Domenica, invece, ore 11.00, la stessa opera sarà presentata a Bitetto nella libreria "La Prima" ubicata nel borgo medioevale della Città. L'iniziativa è promossa dall'associazione "Terra del Mediterraneo".
Un'inchiesta che ha mobilitato tutta l'opinione pubblica italiana, ancora oggi in attesa di una verità che sta lentamente affiorando: Stefano Cucchi, arrestato la notte del 16 ottobre 2009 dai carabinieri, è deceduto il 22 ottobre nel reparto penitenziario dell'Ospedale Sandro Pertini di Roma, dopo un pestaggio avvenuto la prima notte di arresto.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Marzo 2019 10:10 ) Leggi tutto...
 

Da 'pre-dissesto a Comune con un fondo cassa solidissimo'. Il Sindaco di Cellamare nella conferenza stampa di fine mandato

E-mail Stampa PDF

conferenzastampadesantisCellamare, conferenza di fine mandato
Il sindaco De Santis: Da Comune in pre-dissesto a Comune con un fondo cassa solidissimo. È questo il risultato migliore dell'amministrazione uscente dal 2014 al 2019. A sottolinearlo più volte è il sindaco di Cellamare Michele De Santis, che, nella conferenza di fine mandato di ieri sera, ha ricordato - per esempio - come è stato risanato il debito fuori bilancio di 400mila euro.
"È fondamentale non andare sempre in anticipazione di cassa: chiedere anticipi alle banche diventa, alla lunga, un deficit quando si vuole accedere ai finanziamenti. È importantissimo approvare il Bilancio preventivo entro dicembre per poter lavorare dal gennaio successivo a ritmo spedito per tutte le necessità del Comune - ha detto DeSantis rispondendo a chi, nei giorni scorsi, lo ha accusato di avere fretta di portare il documento in Consiglio Comunale - diversamente può essere autorizzato solo un dodicesimo della spesa prevista e diventa molto complicato stabilire priorità".

Ultimo aggiornamento ( Sabato 02 Marzo 2019 14:09 ) Leggi tutto...
 

Attenzione alle email “Notifica in merito a debito”. Si tratta di falsi messaggi ai danni dei contribuenti. Il comunicato stampa dell'agenzia delle Entrate

E-mail Stampa PDF

Agenzia-delle-Entrate-logoL'Agenzia informa che in questi giorni stanno circolando delle email con oggetto del tipo "Notifica in merito a debito. Atto N. xxxxxxxxx" provenienti da un mittente denominato "Servizi finanziari".
I messaggi avvertono gli utenti di un presunto debito e invitano a consultare una lettera allegata, recando in calce i riferimenti telefonici reali di uffici dell'Agenzia delle Entrate. Il documento allegato ai messaggi è in realtà un virus informatico che può infettare i computer degli utenti.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 28 Febbraio 2019 19:29 ) Leggi tutto...
 

Al via la sesta edizione di Levante PROF dal 10 al 13 marzo. Presentata oggi alla Fiera del Levante

E-mail Stampa PDF

Levante PROF 2019Si svolgerà dal 10 al 13 marzo 2019 in Fiera del Levante la sesta edizione di Levante PROF, la più importante fiera del Mezzogiorno che valorizza il vero "made in Italy" agroalimentare.
Panificazione, pasticceria, pizzeria e pasta fresca, gelateria, birra, vino, bar, ristorazione, confezionamento e hotellerie sono i settore in cui è specializzata la rassegna fieristica organizzata da DMP Srl di Roma, presentata questa mattina alla stampa. Obiettivo di Levante PROF è quello di riunire l'intera filiera del grano, il comparto della trasformazione e lavorazione delle materie prime, del packaging e degli arredi, in un'unica location, così da offrire agli operatori specializzati concrete opportunità di business sul mercato nazionale e internazionale.
Quest'anno la fiera ha registrato un incremento di oltre il 30% dell'area occupata e del numero di aziende che partecipano rispetto all'edizione passata, ed è pronta ad accogliere un altrettanto 30% in più di visitatori sull'analoga rassegna del 2017.
"Con questa fiera – ha dichiarato Ezio Amendola, organizzatore di Levante PROF – intendiamo valorizzare il comparto dell'enoagroalimentare offrendo agli operatori interessati e a tutto il pubblico partecipante, non solo una ricca vetrina espositiva dei vari prodotti, ma anche uno strumento di promozione nei confronti del mercato nazionale e anche del mercato estero."
"Levante PROF
– ha detto Alessandro Ambrosi, presidente della Nuova Fiera del Levante – è diventato un appuntamento consolidato per il territorio di Bari e della Puglia in generale. L'importanza di questa fiera è doppia rispetto ad altre in quanto rappresenta panificatori e ristoratori che, oltre ad essere biglietto da visita per i turisti, contribuiscono anche al successo turistico della nostra regione".

Ultimo aggiornamento ( Martedì 26 Febbraio 2019 16:35 ) Leggi tutto...
 

Xylella: Coldiretti Puglia, dopo 5 ore completato incappuccimaneto ulivo infetto Monopoli; inaspettatamente CC forestali impongono apertura rete in sommità

E-mail Stampa PDF

incappucciamentoalberoCompletato, dopo 5 ore di lavoro per la messa in opera, 'l'incappucciamento' con la rete antinsetto dell'ulivo infetto di Monopoli. Ne dà notizia Coldiretti Puglia che ha interessato un'azienda di Bitonto, incaricata della messa in opera della protezione, sotto la vigilanza dei Carabinieri Forestali di Monopoli, su disposizione della Procura di Bari. "E' stata realizzata una struttura intelaiata metallica tubolare su cui è stata apposta la rete antinsetto ad una distanza della rete dai rami di 50 centimetri, in modo da non sfiorare la pianta in nessuna parte. Ci siamo attenuti, secondo il progetto presentato precedentemente alla Procura per il tramite dei Carabinieri, anche quando, inaspettatamente, stamani ci hanno imposto di lasciare aperta la parte superiore della rete, nonostante le prescrizioni della Dott.ssa Percoco dell'Osservatorio Fitosanitario Regionale", riferisce il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.
I campionamenti sull'albero in contrada Caramanna sono stati effettuati il 6 dicembre 2018 – ricorda Coldiretti Puglia – e il 19 dicembre 2018 il laboratorio dello CIHEAM -IAMB trasmette al CNR e al Dipartimento di Scienze del Suolo e delle Piante dell'Università di Bari i saggi di conferma delle analisi effettuate il 17 dicembre.
Il 10 gennaio 2019 l'Osservatorio Fitosanitario ha inviato al proprietario l'atto dirigenziale n. 1/2019 relativo alle prescrizioni di esecuzione delle misure fitosanitarie e la data fissata per l'espianto è il 14 gennaio 2019. Il 12 gennaio 2019 i Carabinieri Forestali gli notificano il sequestro disposto dalla Procura di Bari dell'ulivo infetto, ritenuto 'corpo del reato' e degli 8 ettari su cui l'albero insiste.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 14 Febbraio 2019 18:01 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 3 di 58