2 girls 1 cup

Ultime notizie

DAZI: COLDIRETTI PUGLIA, RIENTRANO IN BLACK LIST AGRUMI, FORMAGGI E SUCCHI; SALVI OLIO VINO PASTA PASSATE POMODORO

E-mail Stampa PDF

dazi-usaColpite da dazi Usa del 25% le esportazioni agroalimentari Made in Italy con la presenza nella black list di prodotti pugliesi come formaggi di latte vaccino e di pecora, agrumi come mandarini, limoni e clementine, olive in acqua e succhi, mentre sono salvi gli elementi base della dieta mediterranea come olio extravergine di oliva, conserve di pomodoro, pasta e vino. E' quanto riferisce Coldiretti Puglia sulla base della nuova black list del Dipartimento del Commercio statunitense (USTR) in pubblicazione sul Registro Federale che entrerà in vigore il 18 Ottobre.
"Le esportazioni di prodotti agroalimentari dalla Puglia agli Stati Uniti sono aumentate di quasi il 2% nei primi 6 mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018, un valore minacciato dalla guerra dei dazi con gli Usa. Ora è necessario che siano attivate al più presto forme di sostegno ai settori più duramente colpiti e non coinvolti nel settore aerospaziale al centro della disputa sugli aiuti a Airbus e Boeing che ha originato la guerra commerciale", insiste il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.
Significativa – continua la Coldiretti - l'assenza del vino che è il prodotto Made in Italy piu' esportato in Usa, mentre non sfugge la presenza nella black list del nettare di bacco francese ripetutamente minacciato dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump e anche l'olio di oliva spagnolo. Una manovra che di fatto è un esplicito tentativo di dividere l'Unione Europea.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 03 Ottobre 2019 14:17 ) Leggi tutto...
 

XYLELLA: COLDIRETTI PUGLIA, ABBATTUTI I 2 ULIVI INFETTI DI FASANO; FOCOLAI ATTIVI A BRINDISI E A TARANTO

E-mail Stampa PDF

alberoabbattutofasanoAbbattuti a Fasano i 2 ulivi risultati infetti da Xylella, espianto tempestivo a poco più di 1 settimana dal risultato delle analisi che hanno conclamato la malattia, grazie al senso di responsabilità dei proprietari che hanno provveduto immediatamente a dare corso alle procedure per eliminare il focolaio dell'infezione. E' quanto afferma Coldiretti Puglia che denuncia al contempo la mancata estirpazione di 817 piante infette da Xylella sul totale di 1251 nelle province di Brindisi e Taranto, nonostante le prescrizioni di abbattimento già abbondantemente scadute.
"Gli errori, le incertezze e gli scaricabarile che hanno favorito l'avanzare del contagio hanno provocato 21 milioni di ulivi infetti e danni per 1,2 miliardi di euro con effetti disastrosi sul piano ambientale, economico ed occupazionale e sono già costati all'Italia la prima condanna della Corte di Giustizia Ue, che ha accolto il ricorso della Commissione Ue contro ritardi e mancanze nelle ispezioni e nell'abbattimento delle piante infette da parte delle autorità nazionali", denuncia Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.
"Continua a mancare una strategia condivisa e univoca tra enti regionali, nazionali e comunitari per fermare la malattia e ridare speranza di futuro ai territori che hanno perso l'intero patrimonio olivicolo e paesaggistico", aggiunge ancora Muraglia. "Per la lotta alla malattia il Consiglio regionale ha assunto un orientamento chiaro il 31 maggio 2018, approvando un ordine del giorno all'unanimità che prevede la discussione sul tema Xylella attorno al tavolo istituzionale, di cui Coldiretti Puglia chiede da anni invano la convocazione urgente perché il dramma della Xyella in Puglia continua ad essere affrontato e gestito a pezzi, senza una strategia condivisa anche dai differenti enti preposti della Regione Puglia", conclude Muraglia.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 02 Ottobre 2019 09:44 ) Leggi tutto...
 

Passaggio del Martelletto del Rotaract Club Bari Alto, Bari Agorà e Putignano: Tania Zullo, Paolo Iannone e Davide Giorgio i nuovi Presidenti di Club eletti per l'a.r. 2019/2020

E-mail Stampa PDF

rotaract1La cerimonia si terrà presso "Asuddiest" di Bari nella magnifica cornice del lungomare del capoluogo pugliese.
Sabato 7 settembre 2019, alle ore 17:00, si terrà la cerimonia del Passaggio del Martelletto del Rotaract Club Bari Alto, Bari Agorà e Putignano per l'A.R. 2019/2020.
L'evento si terrà presso il suggestivo lounge restaurant "Asuddiest" di Bari noto per la splendida panoramica del lungomare pugliese visibile dalla sua terrazza. Tale spazio verrà infatti destinato ad accogliere soci ed ospiti per i festeggiamenti post cerimoniali che saranno accompagnati da una serata musicale.
La cerimonia si ripete nei club Rotaract ogni anno e segna il passaggio dell'incarico di Presidente tra i suoi soci presentando i membri del nuovo Direttivo dell'associazione (Vicepresidente, Segretario, Tesoriere, Prefetto e Consigliere) e Commissioni di Club.
Tante novità e riconferme. In particolare, tra le novità si segnalano l'ascensa alla presidenza - del Rotaract Club Bari Alto e del Rotaract Club Putignano dei Presidenti neo eletti Tania Zullo e Davide Giorgio e la riconferma, per la prima volta nella storia del Rotaract Club Bari Agorà, del Presidente Paolo Iannone per l'A.R. 2019/2020.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 03 Settembre 2019 08:14 ) Leggi tutto...
 

Carosello, lo spettacolo dello show e della pubblicità. Il format televisivo per molte generazioni ha rappresentato il cambiamento delle abitudini. La presentazione del libro di Franco Liuzzi

E-mail Stampa PDF

FRANCO LIUZZILA RAI E LA TV - FRANCO LIUZZI PRESENTA LA STORIA DELLA TELEVISIONE ITALIANA
Carosello, lo spettacolo dello show e della pubblicità
Il format televisivo per molte generazioni ha rappresentato il cambiamento delle abitudini

Carosello, il primo spazio televisivo, dedicato alla pubblicità. Franco Liuzzi, docente del corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università di Bari, racconterà "Carosello, ingegno italiano".
L'evento, promosso dall'associazione "Terra del Mediterraneo" e dalla libreria "La Prima", si terrà sabato 11 maggio, ore 20.30, in Piazza Santa Margherita (borgo medievale). Il format televisivo per molte generazioni ha rappresentato la fantasia, la conoscenza, il cambiamento delle abitudini. Il Carosello è stato, in fondo, il primo, vero, movimento culturale collettivo a cui tutti gli italiani hanno partecipato per 20 anni. A raccontarlo, dunque, ci penserà Franco Liuzzi con Tommaso Forte, giornalista e autore dell'evento. Carosello Calimero e la pubblicita
"La storia della Televisione italiana - spiega Liuzzi - è uno straordinario strumento utile per conoscere la storia ed il cambiamento del nostro Paese. L'evento in cui presenterò il mio ultimo lavoro letterario prova a riassumerne alcuni passaggi indossando un particolare paio di occhiali: quelli di Carosello, il programma dedicato alla reclame che, con qualche difficoltà, il programma manda in onda. È il racconto, ricco di citazioni ed aneddoti, di un'Italia che vuole dimenticare la guerra e guardare con entusiasmo ad un futuro che non potrà essere peggiore del passato". E ancora.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 29 Aprile 2019 14:36 ) Leggi tutto...
 

Amministrative Cellamare: De Santis presenta il simbolo per la Cellamare ideale

E-mail Stampa PDF

desanÈ un simbolo decisamente iconico il nuovo logo elettorale di Michele De Santis, sindaco uscente di Cellamare, ora ufficialmente in corsa per il secondo mandato.
Diviso in due semicerchi, il simbolo ripropone gli stessi colori di “Uniti per Cellamare”, la lista civica che nel 2014 ha portato De Santis a Palazzo di città. Molto più intensa, però, la sfumatura di arancio che, nella parte inferiore, riporta il nome del candidato.
Il simbolo questa volta campeggia su un luminoso fondo blu che gli conferisce tridimensionalità. Sono evidenti le corrispondenze tra il linguaggio figurativo, che è alla base della costruzione del nuovo marchio, e le intenzioni elettorali di De Santis.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 17 Marzo 2019 19:51 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 1 di 57