2 girls 1 cup

Ultime notizie

Intronizzazione Madonna del Pozzo. Inizia il mese a lei dedicato. Le foto della serata

E-mail Stampa PDF

Un momento della cerimonia nella Villa ComunaleE' iniziato il mese dedicato a S. Maria del Pozzo di Capurso e per partire dinanzi alla comunità tutta si è scelta come location la Villa Comunale.
Copiosa è stata la partecipazione dei devoti di cui molti provenienti dai paesi limitrofi che hanno assistito alla celebrazione con devozione e partecipazione.
Il momento più emozionante è stato l'intronizzazione della Statua in Basilica accompagnata da fedeli e "portatori" tutti.
La serata è proseguita con l'esibizione del gruppo Sbandieratori di Capurso sul sagrato della Basilica del Pozzo di Capurso.
Guarda la Fotogallery della serata. Clicca sul link!
Fonte: Capurso on line - Roberto Guerra

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 15 Luglio 2013 15:18 )
 

La Luce del Cuore attraverso il lavoro della Fede. Festeggiamenti in Onore di San Giuseppe nel 288 Anniversario dell’Elezione a Patrono di Capurso. La Festa vista con altri occhi. La foto-racconta di Giuseppe Roppo

E-mail Stampa PDF
"Domenica di Fine Maggio, si accendono le prime luci della sera e per il secondo anno aspetto l'uscita in processione di San Giuseppe, Patrono di Capurso. Non è la mia festa patronale, non sono nel mio luogo natio, eppure quel ritrovarsi dietro una croce, davanti al simulacro di un santo, alla consegna delle chiavi, è bastato per sentire l'abbraccio di un paese verso il suo santo e per sentirsi parte integrante di una comunità che ancora oggi, pur con mille difficoltà riesce a tramandare nel tempo tradizioni e momenti devozionali che diversamente andrebbero persi. Un momento "festivo" che si ripete per le Strade di Capurso, e che attraverso il mio occhio digitale e prima ancora con il mio occhio interiore, quello dell'anima, mi permettono di fissarne un frammento, un "baleno di immagine", per valorizzarlo e rigenerarlo nel tempo. Ed ecco allora un percorso fatto di luci, di ceri, di piccoli bagliori che si snodano per i vicoli del centro storico, un percorso fatto di suoni di campana al passaggio del santo davanti ad un luogo sacro e lo scampanio festoso all'ingresso nei templi maggiori. E poi silenzio, eccomi seduto in un luogo a me
tanto caro fin da bambino, sono davanti a Maria, davanti al suo altare, davanti al suo Pozzo di fede. Si attende che lo Sposo Giuseppe che tiene per mano il divin figlio, faccia il suo ingresso nel Santuario. Si avvicina un momento di grande intensità, in cui le due massime espressioni devozionali di Capurso si incontrano e si abbracciano. Il Fuoco dei Ceri si spegne per alcuni minuti davanti all'acqua pura dell'anima. Fuori riecheggia il suono festoso delle note della
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 29 Maggio 2013 16:14 ) Leggi tutto...
 

20 Maggio 2013. Una conferma di devozione

E-mail Stampa PDF
Se dovessimo operare una stima circa l'andamento del 20 Maggio appena passato, non dovremmo che utilizzare parole di successo. Ancora una volta la massiccia affluenza di fedeli compaesani e la rimarchevole presenza di pellegrini, non fanno che sottolineare la fervente e inossidabile devozione verso la Madonna del Pozzo. Non più soltanto una Festa di Paese, ma un momento di Fede viva, pronto a raccogliere forti presenze a Capurso, da tutta la provincia. Anche quest' anno, la Comunità del Santuario ha inteso offrire, a corollario degli "riti classici" afferenti la Solennità dell'Anniversario dell'Incoronazione in oro dell'Icona, un Corteo storico-rievocativo, con l'intento di rendere tangibili  gli eventi che si consumarono a Capurso 161 anni fa. Nonostante si sia arrivati appena alla seconda edizione, notevole è stato il riscontro di benevolenza e collaborazione raccolti. I costumi d'epoca, la carrozza, i volti e le gestualità, ancora una volta hanno accompagnato i fedeli in un percorso che, sempre più, li vede storicamente consapevoli. Il Corteo Storico, infatti, costituisce un formidabile strumento di divulgazione sia in termini di speditezza sia in termini di fascino e interesse. Ed il Corteo del 20 maggio va così a comporre quella sorta di ideale trinità, affianco al Corteo di Agosto e a quello rievocativo del Rinvenimento dell'Icona. Con queste manifestazioni non si fa altro che rendere onore ad una grande storia, ad un grande miracolo, alla grande Fede. Ogni qualvolta il corteo sia stato capace di
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 29 Maggio 2013 16:15 ) Leggi tutto...
 

20 Maggio 1852-2013. Festa dell'incoronazione di S. Maria del Pozzo. Un corteo storico rievoca i 161 anni

E-mail Stampa PDF
Dopo il felice riscontro ottenuto in occasione del 160° Anniversario dell'Incoronazione della Santa Icona, la Comunità del Santuario di Santa Maria del Pozzo anche in occasione del 161°  anno riproporra'  Corteo storico - rievocativo, teso alla simulazione degli eventi inerenti l'imposizione delle Corone Auree.
L'evento, che non ha esclusivamente finalità storico - didascaliche, è pensato anche come strumento complementare per la diffusione del culto della Prodigiosa Immagine di Santa Maria del Pozzo di Capurso.
Con l'ausilio della rievocazione in costume si darà "tridimensionalità" ai fatti che nel 1852 si svolsero a Capurso, in occasione della venuta di S.E.R. il Cardinale Mario dei Conti Mattei, incaricato da Sua Santita' Pio IX, di "incoronare" la Prodigiosa Icona, rinvenuta nel lontano 30 agosto del 1705 per opera del Sacerdote Don Domenico Tanzella.
Tale raro privilegio, che portò con sé anche l'assegnazione del titolo di "Madre di Misericordia", portò Capurso all'apice della
Ultimo aggiornamento ( Domenica 19 Maggio 2013 08:00 ) Leggi tutto...
 

Riconoscimento a Don Domenico Tanzella. Alla memoria del Sacerdote un nuovo monumento

E-mail Stampa PDF
Domani, Sabato 11 Maggio, presso la Cappella dedicata a S. Maria del Pozzo, subito dopo la Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Domenico Ciavarella, Vicario Generale della Diocesi di Bari-Bitonto, prevista per le ore 19, ci sarà la benedizione e l'inaugurazione del monumento dedicato a Don Domenico Tanzella, autore del ritrovamento dell'icona della Madonna del Pozzo nell'agosto del 1705.
Il monumento al Sacerdote Capursese, è un dono della comunità "Rivoluzione d'amore al servizio della parola" di Bari in memoria della fondatrice mamma Rosina.
L'opera scultorea, nasce da un'acquerello di Maria Bonaduce di Terlizzi (2005), realizzata dalla Ditta Resin Arte P. Pio di Bisceglia Francesco di San Giovanni Rotondo (Fg), mentre l'icona dipinta sulla grande pietra, della Vergine del Pozzo, è ad opera di Susanna Conversano di Andria (Bt).
Visualizza il manifesto della benedizione e inaugurazione.
Fonte: Capurso on line Redazione
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 09 Maggio 2013 18:25 )
 
Pagina 10 di 15