20 Maggio 2013. Una conferma di devozione

Stampa
Se dovessimo operare una stima circa l'andamento del 20 Maggio appena passato, non dovremmo che utilizzare parole di successo. Ancora una volta la massiccia affluenza di fedeli compaesani e la rimarchevole presenza di pellegrini, non fanno che sottolineare la fervente e inossidabile devozione verso la Madonna del Pozzo. Non più soltanto una Festa di Paese, ma un momento di Fede viva, pronto a raccogliere forti presenze a Capurso, da tutta la provincia. Anche quest' anno, la Comunità del Santuario ha inteso offrire, a corollario degli "riti classici" afferenti la Solennità dell'Anniversario dell'Incoronazione in oro dell'Icona, un Corteo storico-rievocativo, con l'intento di rendere tangibili  gli eventi che si consumarono a Capurso 161 anni fa. Nonostante si sia arrivati appena alla seconda edizione, notevole è stato il riscontro di benevolenza e collaborazione raccolti. I costumi d'epoca, la carrozza, i volti e le gestualità, ancora una volta hanno accompagnato i fedeli in un percorso che, sempre più, li vede storicamente consapevoli. Il Corteo Storico, infatti, costituisce un formidabile strumento di divulgazione sia in termini di speditezza sia in termini di fascino e interesse. Ed il Corteo del 20 maggio va così a comporre quella sorta di ideale trinità, affianco al Corteo di Agosto e a quello rievocativo del Rinvenimento dell'Icona. Con queste manifestazioni non si fa altro che rendere onore ad una grande storia, ad un grande miracolo, alla grande Fede. Ogni qualvolta il corteo sia stato capace di instillare curiosità, di far nascere una domanda o di far sbocciare una preghiera, ha portato a termine la missione per cui è pensato. Per questo mi sento di dover ringraziare il Rettore P. Francesco Piciocco, per aver inteso ancora una volta la potenza storica ed evangelica del Corteo Storico. Fondamentali sono stati anche le Signore e i Signori Figuranti, che con la loro disponibilità hanno reso possibile il tutto. Il mio plauso va anche alla Polizia Municipale di Capurso, alla Parrocchia SS. Salvatore e a tutti gli addetti al servizio d'ordine, per il fondamentale apporto logistico. Il mio grazie va anche agli amici di Capurso On Line, che mi hanno chiesto di scrivere queste poche righe a commento. Non basta un semplice "Grazie", a chi, ormai da anni, mette anima e corpo per la riuscita di tali eventi. Grazie Lucrezia! Ovviamente, non dimentico di ringraziare tutti i Fedeli, i quali speriamo di ringraziare fattivamente, offrendo alla loro attenzione un servizio ancor più valido. Grazie a tutti, grazie a Lei che dall'Alto continua a dispensarci benefici.
Vai alla fotogallery
Fonte: Adriano Guglielmi
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 29 Maggio 2013 16:15 )