2 girls 1 cup

'Il poco di tutti, realizza il molto per tutti'. L'appello a contribuire per la manutenzione straordinaria delle Chiese di Capurso

E-mail Stampa PDF

Chiesa del CarmineSta per essere recapitato nelle cassette postali dei cittadini capursesi, l'appello a contribuire con una offerta all'intervento di manutenzione straordinaria di alcune piccole ma storiche Chiese custodite dalla Parrocchia del SS. Salvatore, dell'Arciprete don Francesco Ardito e del Vice Parroco Don Michele Bellini.
"Come ogni anno", ci dice don Michele, "la comunità Parrocchiale, in occasione della novena a San Giuseppe" (10 - 19 marzo giorno di San Giuseppe), fa appello ai tanti devoti a San giuseppe ma anche agli amanti del nostro Patrimonio Artistico-Religioso, a contribuire attraverso una offerta al mantenimento dei beni artistico-religiosi che apartengono a tutta la cittadinanza". Questa sensibilizzazione, nel 2014 è riuscita a sostenere l'acquisto della nuova corona della statua raffigurante il bambinello che nella festa patronale di Maggio, fa il giro del Paese. Corona necessariamente rifatta a seguito de

"famoso furto".
Quest'anno invece le raccolte che saranno effettuate, vedranno il "necessario intervento di manutenzione straordinaria della chiesa della Madonna del Carmine di Piazza Gramsci e della Chiesa della Madonna delle Grazie (Santa Lucia) di Via Madonna del Pozzo, oltre ai diversi bisogni parrocchiali", come recita il comunicato fatto pervenire a tutti i cittadini capursesi.
Per la Chiesa della Madonna del Carmine, la Parrocchia è riuscita ad inserire il suo progetto di restauro della facciata esterna, nel progetto di riqualificazione e di ripitturazione delle facciate esterne del Borgo antico indetto attraverso un bando dal Comune di Capurso. Il progetto prevede infatti una partecipazione a fondo perduto dell'Ente comunale del 50%. La restante parte dovrà essere coperta da fondi parrocchiali.
Per la Chiesa della Madonna delle Grazie invece i lavori di ristrutturazione risultano più impegnativi... Dopo la visione e l'approvazione del progetto da parte della Soprintendenza ai beni artistici, la Parrocchia prevede di intervenire attraverso un lavoro di protezione dalle acque, sul lastrico solare e sulle facciate esterne per poi passare al lavoro interno anch'esso necessario (le acque piovane stanno danneggiando gli affreschi della Chiesa). Il costo complessivo dei lavori si aggira intorno ai 30.000,00 euro e riguarda solo la parte esterna.
"Ti invitiamo a condividere", sono le parole dell'Arciprete e di tutto il Consiglio Pastorale degli Affari economici della Parrocchia del SS. Salvatore, "nella logica del Vangelo che il poco di tutti, realizza il molto per tutti".
Capurso on line - Redazione

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 12 Marzo 2015 12:30 )