2 girls 1 cup

Ultime notizie

Rifiuti. Dopo l'affondo di Innamorato i Sindaci di Capurso, Triggiano, Cellamare, Valenzano e Rutigliano non ci stanno. 'Basiti da come siamo stati definiti'

E-mail Stampa PDF

SindaciHa fatto sicuramente notizia, la netta presa di posizione del Sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato, circa la gestione da parte dell'Aro 7 della "procedura di gara che presenta molteplici perplessità", queste le parole del Sindaco noiano.
Innamorato nella sua nota, si era spinto anche oltre, facendosi "portavoce" anche delle altre comunità salvo poi etichettare i Sindaci di Capurso, Cellamare, Valenzano, Triggiano e Rutigliano con un velato e virgolettato "esperti della politica" che lasciava intendere altro oltre a i "Sindaci non sembrano avere nessuna intenzione di approfondire la complessa vicenda" e quindi "non solo non si sono mai accorti di nulla in questi mesi, ma addirittura sembrano non dimostrare, oggi, lo stesso mio interesse, in qualità di sindaco, di tutelare la cittadinanza".

Secca e corale la presa di posizione del resto dei Sindaci, affidata ad un comunicato stampa inviato alla Gazzetta del Mezzogiorno, contro il Sindaco di Noicattaro che dell'Aro 7 è Presidente... (nella foto a Sinistra il Sindaco di Capurso al centro con il Sindaco di Cellamare e il Sindaco di Triggiano). Di seguito il comunicato...
"I sindaci di Triggiano, Valenzano, Capurso, Cellamare e Rutigliano fanno chiarezza sulla situazione della gara d'ambito Aro Ba/7 «Entroterra Pianura»". scrivono congiuntamente nel Comunicato Stampa ...
"Desideriamo fare chiarezza sulla situazione della gara d'ambito Aro Ba/7 che condurrà all'individuazione del nuovo gestore unico del servizio di igiene urbana nei sei comuni che ne fanno parte: Triggiano, Noicattaro, Valenzano, Capurso, Cellamare e Rutigliano.
Soprattutto, a seguito delle iniziative, anche di carattere mediatico, che il sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato, ha inteso intraprendere per rappresentare le ragioni della comunità che governa da

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 08 Febbraio 2017 12:48 ) Leggi tutto...
 

Referendum costituzionale. Il dibattito tra il SI e il NO

E-mail Stampa PDF

Referendum 2016Si è tenuto lo scorso lunedì 21 novembre 2016, presso la Sala Consiliare del Comune di Capurso, alla presenza di un nutrito pubblico, il dibattito il confronto sui temi del prossimo referendum costituzionale.
A dare avvio alla serata, il saluto istituzionale del Sindaco Francesco Crudele, che ha accolto il pubblico e i relatori concentrando il suo intervento sull'importanza del confronto democratico, del rispetto e dell'informazione ai fini del voto del prossimo 4 dicembre.
A seguire gli organizzatori Vito Giardino e Nicola Buono hanno avviato il dibattito spiegando in premessa la finalità dell'evento ovvero quella di fornire tramite un confronto oggettivo nel merito della riforma costituzionale gli elementi utili ai partecipanti per rafforzare le proprie convinzioni o comunque maturare in piena autonomia la scelta sul quesito referendario. La parola è quindi passata al moderatore della serata, l'avv. Francesco Giordano che ha stimolato il dibattito con domande mirate che spaziavano dalla composizione del Senato, ai tempi del processo legislativo e quindi dell'equilibrio tra il potere legislativo e quello esecutivo fino ai costi della politica.
Grazie agli interventi di un pubblico composto, appassionato e interessato, che ha saputo cogliere il senso della serata evitando interventi animati e futili personalismi si è entrati maggiormente nel dettaglio analizzando il sistema delle incompatibilità e cumulabilità delle cariche, il ruolo del CNEL, le novità relative agli istituti di democrazia diretta ma soprattutto il riparto delle competenze in materia Stato – Regioni con riferimento al Titolo V della Costituzione.
Su questi temi, i relatori della serata Marco Lacarra e Domenico Damascelli, entrambi consiglieri regionali, si sono esaltati e distinti raccogliendo l'apprezzamento del pubblico in maniera bipartisan per lo sforzo di oggettività dimostrato, la preparazione e l'onestà intellettuale che ha caratterizzato ogni loro singolo intervento non prestando il fianco ad alcuna futile e spicciola polemica o scaramuccia politica.
Tra gli ospiti presenti, l'intero gruppo dell'Amministrazione Comunale di Capurso

Ultimo aggiornamento ( Martedì 29 Novembre 2016 12:12 ) Leggi tutto...
 

Si o No. Dibattito sul referendum del 4 dicembre

E-mail Stampa PDF

sionoIncontro e dibattito sul Referendum del 4 Dicembre 2016
Lunedì 21 Novembre 2016 alle ore 18:30 presso la Sala Consiliare del Comune di Capurso si terrà un confronto sul quesito referendario del prossimo 4 dicembre relativo alla riforma costituzionale.
L'evento è finalizzato a spiegare le ragioni di entrambi i comitati referendari che protendono per il SI e per il NO.
A confrontarsi saranno due esponenti di spicco del consiglio regionale pugliese: Marco Lacarra - Consigliere Regionale del Partito Democratico e Domenico Damascelli - Consigliere Regionale di Forza Italia.
La scelta degli organizzatori non è casuale dato che la tematica oggetto del confronto elettorale verte prevalentemente anche sulle competenze nel rapporto tra Stato e Regioni.
Il confronto sarà moderato dall' Avv. Francesco Giordano e preceduto dal saluto degli organizzatori dell' evento Vito Giardino e Nicola Buono e dal Saluto Istituzionale del Sindaco di Capurso - Francesco Crudele.
L'intento degli organizzatori è quello a seguito di un confronto oggettivo di fornire ai partecipanti elementi utili per valutare o rafforzare le proprie

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 16 Novembre 2016 19:26 ) Leggi tutto...
 

Il Movimento 5 Stelle apre la sua sede locale

E-mail Stampa PDF

la tabella esternaE' avvenuta Domenica 9 ottobre l'inaugurazione del punti d'ascolto del M5S a Capurso.
"Un luogo fisico", dice Mario Elia, portavoce del M5S in consiglio comunale, "dove poter incontrare la gente e ascoltare la voce dei cittadini".
Il punto d'ascolto è stato inaugurato presso l'associazione ACCIL Onlus in via Garibaldi 21.
"Siamo un movimento che si autofinanzia", continua Elia, "e non potendo sostenere spese per un locale, abbiamo chiesto ad uin'associazione di ospitarci in cambio di una piccola offerta. Il comune purtroppo, non mette a disposizione degli spazi dedicati all'opposizione e siamo costretti a muoverci altrove".
Il punto d'ascolto sarà aperto due giorni alla settimana, martedì e giovedì, dalle

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 17 Ottobre 2016 09:58 ) Leggi tutto...
 

Movimento 5 Stelle capursese. Comunicato Stampa

E-mail Stampa PDF

5stellecapursoTutto maledettamente fermo!!!
Non si svolge un consiglio comunale ormai da luglio. Va tutto così meravigliosamente bene e il paese vive il suo massimo splendore tanto da non esserci la necessità di convocare neanche un consiglio in due mesi?
A noi sembra proprio di no!!
Oltre alla gara ponte sui rifiuti, fatta in malo modo e senza considerare le reali esigenze del territorio, settembre era il mese in cui si sarebbe dovuto discutere di tante cose.
In primo luogo dovevamo dare spazio a due annose questioni che necessitano di un lavoro impegnativo: l'aggiornamento dello Statuto Comunale e la completa rielaborazione del Regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale, fermo al 1997.
In secondo luogo c'è da risolvere una questione in sospeso. Nell'ultimo consiglio comunale, infatti, si è rimandata a settembre l'approvazione del regolamento sui "Dehors". In quell'occasione si era deciso all'unanimità, di convocare i commercianti per sentire le loro opinioni e i loro suggerimenti, dato che proprio loro saranno i principali beneficiari del nuovo regolamento. E invece di tutto ciò non vi è neanche l'ombra.
Infine, apprendiamo con piacere da proclami sui social network, che il comune sta avviando le

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 29 Settembre 2016 18:28 ) Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 2 di 47