2 girls 1 cup

Il gazebo 5 Stelle alle porte del centro storico. Ascoltate le problematiche dei cittadini

E-mail Stampa PDF

Il gazebo montato nel centro storico In Piazza Umberto, all'ingresso di piazza Gramsci e del centro storico, per ascoltare direttamente i cittadini. E' stata questa la principale "missione" dei grillini capursesi ieri mattina, domenica 22 marzo 2015.
Sotto il consueto gazebo, come ormai avviene ogni domenica, del Movimento 5 Stelle capursese, hanno partecipato tutti gli attivisti e candidati del gruppo, compreso il candidato portavoce Sindaco alle prossime elezioni comunali, Mario Elia.
Le tematiche affrontate nel corso dell'evento di piazza, sono state: la battaglia a livello nazionale che riguarda la raccolta firme per il Referendum contro l'Euro e l'incontro direttamente con i cittadini del centro storico.
Sul Referendum "NO Euro", Elia commenta ringraziando i cittadini capursesi per i risultati ottenuti fino ad ora... "abbiamo raccolto più di 250 firme, e la Puglia è una delle regioni italiane che ne ha

raccolte di più. Grazie a Capurso per il contributo che sta dando a questa battaglia e speriamo di fare ancora meglio nei prossimi mesi. La questione euro è molto delicata, e va vista in un contesto più ampio di quello comunale. Ciò nonostante i cittadini devono essere informati e tenuti al corrente di quanto accade a livello europeo, facendo così sentire la loro voce anche attraverso una semplice firma".
Sui temi della politica locale e sul centro storico Elia invece ha tenuto a precisare che "incontrare i cittadini è fondamentale se si vuole davvero cambiare rotta a Capurso. Solo i cittadini conoscono le vere problematiche che attanagliano il centro storico."
L'evento infatti ha visto la partecipazione di alcuni cittadini del borgo antico che hanno discusso con il candidato Sindaco e con tutto il gruppo 5 Stelle locale della situazione del centro storico. " Il centro storico va ravvivato e rinvigorito - continua Elia - perchè possa essere incluso in un circuito turistico e ricettivo equiparabile ad alteri centri storici della provincia barese. I nostri borghi antichi sono invidiati in tutto il mondo e devono essere recuperati in quanto fucina di rilancio economico e ocupazione". Mattinata interrotta a causa delle condizioni Meteo avverse. Infatti la pioggia non ha permesso di continuare.
Capurso on line - Redazione

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 23 Marzo 2015 09:26 )