2 girls 1 cup

A lavoro per 'ri-pulire' Capurso. Il Movimento 5 Stelle capursese chiama e i cittadini rispondono

E-mail Stampa PDF

Le fotoSpinti dalle sollecitazioni della cittadinanza, i componenti del movimento politico 5 Stelle di Capurso, si sono dati appuntamento ieri per dare vita all'evento "#spazzatour2.0". Un giro non virtuale ma reale tra i rifiuti abbandonati nelle zone periferiche di Capurso, da cittadini "poco attenti" a mantenere pulito il territorio comunale.
La giornata è cominciata alle 9.30 di ieri domenica 8 novembre 2015 per concludersi in tarda mattinata.
Obiettivo, ripulire la Strada Provinciale 240 chiamata delle Grotte Orientali.
Per qualche ora e all'insegna del rispetto della natura un manipolo di volontari cittadini si sono dati appuntamento per accumulare e raccogliere rifiuti di vario genere. "E' davvero bello vedere tanti cittadini che si attivano per esprimere il proprio grado di disapprovazione nei confronti di chi deturpa e rovina il nostro ambiente" dice il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Mario Elia (nella foto).
Ma cosa hanno potuto constatare con i propri

occhi i "cittadini ambientalisti per qualche ora"? E stato ammassato un grande quantitativo di rifiuti, tra cui Pneumatici, sanitari, materiale di risulta e tanto vetro e plastica. In totale sono stati accumulati quai 6 mt cubi di materiale e riempiti oltre tre contenitori per il vetro. "Abbiamo scelto questa zona simbolicamente, ma potevamo sceglierne molte altre.", continua il consigliere, "le campagne di Capurso sono piene di queste brutte realtà e poco si sta facendo per risolvere la questione. Se pensiamo Le fotoche già la raccolta dei rifiuti in ambito urbano presenta notevoli lacune in termini di raccolta e differenziazione, immaginate dove non c'è controllo e si può comodamente abbandonare ogni tipo di materiale nelle campagne. Mi rendo conto che tutti dobbiamo migliorare, in primis gli stessi cittadini che dovrebbero tornare ad avere più rispetto per le nostre aree rurali, ma questo Le fotoobiettivo può essere raggiunto solo attraverso un percorso sincrono tra popolazione ed istituzioni".
I rifiuti raccolti sono stati accumulati in un grosso cassone, preventivamente posizionato in loco dal gestore locale di igiene pubblica e verranno rimossi nei prossimi giorni dalla stessa Ecologica Pugliese e trasportati al punto ecologico in via Ognissanti.
"Quello di oggi è un piccolo segnale di civiltà mostrato dai cittadini capursesi, e nulla toglie che in futuro se ne possano organizzare altri e in altre zone del paese, sperando di coinvolgere sempre più cittadini attivi. Il problema dei rifiuti è un cancro che va debellato anche con queste manifestazioni. Laddove la volontà dei cittadini diventa il termometro della volontà politica delle istituzioni si possono raggiungere davvero ottimi risultati...Capurso oltre alla cultura, ama La Natura!!!", la coclusione del consigliere comunale 5 stelle Mario Elia.
Capurso on line - Daniele Di Fronzo

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 09 Novembre 2015 13:48 )