2 girls 1 cup

Solaria. Costruire Green a Capurso

E-mail Stampa PDF

Il complesso SolariaIl comune di Capurso ha promosso la realizzazione, insieme alla Regione Puglia, di un esempio di edilizia energeticamente sostenibile del "Gruppo Stolfa Edilizia" chiamato Solaria, un complesso residenziale costituito da 25 unità abitative certificate in classe energetica A+.
Parliamo dunque di un'edilizia a basso impatto ambientale, capace di ridurre notevolmente i consumi energetici e idrici. In altre parole, un mix di edilizia di qualità e innovazione tecnologica che ha permesso all'azienda capursese di ottenere lo scorso fine mese un riconoscimento della giuria al "Premio Innovazione Amica dell'Ambiente 2013" promosso da Legambiente.
Questo stabile è in grado di offrire alle abitazioni tutti i servizi di riscaldamento, raffreddamento e acqua sanitaria ottimizzando il ricorso alle fonti di energia rinnovabile. Tutto questo si traduce in risparmio sulle bollette e maggiore comfort e benessere abitativo, garantendo allo stesso tempo la tutela dell'ambiente, del clima e della salute, la diminuzione degli scarichi inquinanti e un minor

consumo di energie non rinnovabili e di materie prime.
Su Solaria è stata applicata per la prima volta in Puglia un sistema di valutazione chiamato "Protocollo Itaca" che consente di valutare in maniera oggettiva qual è la sostenibilità ambientale, sociale ed economica di questo edificio. E questo edificio ha raggiunto un valore di sostenibilità 3, rendendolo un caso studio pilota di applicazione del nuovo protocollo nazionale, insomma, un punto di riferimento per il "costruire green".
L'edificio è attualmente in fase di ultimazione e a breve è prevista l'inaugurazione con le autorità locali.
Capurso on line - Stefania Tenace

Ultimo aggiornamento ( Sabato 15 Febbraio 2014 15:24 )